PECCATO?

PECCATORE!

 

So cosa pensate …

alcuni di voi,

tra lo stupore ed il furore,

affermano, dentro se stessi:

 

<<Costui è un peccatore!>>

 

Ma vi posso assicurare,

e lo affermo con Amore …

che questa è una semplice idea

che ancora vincola al dolore …

  

IPOCRISIA

… <<L’ipocrisia del profetismo si manifesta nella fuga nel “peccato”. I nostri peccati? Una bella scusa. Una “manovra diversiva”: domandare perdono per liberarsi del dovere di “essere”. L’alterità di Dio permette, infatti, di vivere come ci pare, magari al riparo di un “salvatore”. Pensandoci “poveri peccatori” possiamo esimerci dall’Essere – ovvero dal percorrere la via dal distacco dall’io, fino alla scoperta del Sé, del vero IO e del vero DIO, qui e ora, nel presente, che è l’unico tempo reale, non illusorio. D’altra parte, la religione cristiana, ancorché mitologica, è preferibile all’ateismo, in quanto sostiene l’immortalità dell’anima, ovvero la sopravvivenza individuale, che dà un qualche sentore dell’Assoluto. “L’uomo, il cristiano, incapace di vivere al di fuori del suo mito! Ma il mito di una sopravvivenza individuale è più reale, in fondo, della negazione concettuale di questa sopravvivenza. Poiché questo mito è il solo mezzo dell’uomo di vivere un senso dell’Assoluto”.>> …

 (Fonte: Marco Vannini, “Oltre il cristianesimo”. © 2013 Bompiani, pag. 244-245, stralcio)

VIBRERETE!

Il serpente

(che, per chi ancora non lo sapesse …

ha a che fare con la mente),

 

disse alla donna

 

… <<No, non morirete affatto;

ma Dio sa che nel giorno che ne mangerete,

i vostri occhi si apriranno

e sarete come Dio,

avendo la conoscenza

del bene e del male>> …

 

Solo allora, probabilmente,

vi libererete delle maschere di carnevale

e vibrerete d’ogni possibilità

poiché, sicuramente,

avrete abbandonato definitivamente

l’obsoleto concetto di verità

 

Inferno e Paradiso

ora, in Me,

suscitano solamente

un compassionevole sorriso

 

Anche se c’è ancora chi,

inconsapevomente,

continuando ad ascoltare

i soliti pensieri della mente,

è convinto che essi siano là …

da una qualche parte indefinita

del trascendente

 

Ma esistono questi due luoghi,

veramente?

 

PEGGIO DELL’INFERNO

… <<”Uno dei miei studenti del terzo anno oggi mi ha chiesto se esiste il limbo”, disse Gabriel una sera, a cena. Trovai buffo che, proprio in quel momento, venisse fuori il tema dell’espiazione dei peccati, ma ovviamente rimasi in silenzio. Ivy posò la forchetta. “E tu cosa gli hai risposto?” … “Che nessuno lo sa” … “Perché non gli hai detto di sì?”, intervenni. “Perché le buone azioni devono essere spontanee”, spiego Gabriel. “Chi sa per certo che le sue azioni saranno giudicate, allora agirà di conseguenza”. Quel ragionamento non faceva una piega. “Ma com’è il Limbo?” (La scelta di non scegliere n.d.r.)… Sapevo qualcosa del Paradiso  e dell’ Inferno, però nessuno mi aveva mai parlato di quel “luogo”. “Si presenta in varie forme”, rispose Ivy. “Come la sala d’attesa di un medico. O una stazione ferroviaria”. “Per certe anime è peggio dell’Inferno”, aggiunse Gabriel. “Ma è ridicolo. Come può essere peggio?” … Anno dopo anno … “aspetti” … che qualcuno chiami il tuo nome, che arrivi un treno”, sospirò Ivy. “Poi cominci a perdere il senso del tempo, che diventa una specie di nastro lunghissimo, di cui non vedi la fine. Certe anime supplicano di andare in Paradiso, altre provano a gettarsi all’Inferno, ma non c’è via d’uscita. Finiscono per vagare senza scopo, senza speranza. Ed è così in eterno, Bethany”. Riuscii soltanto a dire: “Oh!” … chissà se un angelo poteva essere esiliato nel Limbo.>> …

 Fonte: Alexandra Adornetto,  “REBELNessuno può separare ciò che l’amore ha unito”. © 2011 Casa Editrice Nord s.u.r.l. “Titolo originale Halo”. Prima edizione TEADUE marzo 2013 (pag. 151-152).

 

IL MALE E’ IL RESIDUO DELLA MISERICORDIA DIVINA
– Simone Weil –

<<Se il peccato è un inganno, non puoi capirlo finché sei nel peccato, non puoi comprendere il senso di colpa se ti senti in colpa, non puoi comprendere la dualità se vivi nel dualismo, per ciò finché sarai sommerso nella mentalità occidentale divisa cioè diabolica ( il contrario di simbolica: unità, divina) tra il bene e il male,  allora sarà un impressa impossibile capire che l’essere è è un unità fatta da un unione tra il bene e il male, che Dio e Satana sono due facce della stessa moneta, lo stesso che cielo e terre, cuore e testa, Yin e Yang, femminile e maschile, ecc… Il male allora resterà sempre  per noi occidentali il nocciolo della questione metafisica irrisolta ed incomprensibile.>> …

(Fonte: http://fiabexadulti.blogspot.it/p/lucifera-e-satana.html)

ACCOGLIMI

 

Riguardo alla spiritualità

conosco UNA semplice verità

posta appena al di là della condivisa realtà

ancora prigioniera della dualità …

 

 “Allora, in nome di tutto ciò che affermi di essere, dimmi come sarà il futuro dopo la mia morte, che cosa ci sarà che non sarebbe esistito se io non avessi accettato di sacrificarmi alla tua insoddisfazione, a quel tuo ‘desiderio di regnare su altre genti e su altri paesi. Dio ebbe un moto di fastidio, come chi si ritrova imprigionato nella rete creata dalle proprie parole, e tentò, senza grande convinzione, una risposta evasiva: “Beh, figlio mio, il futuro è enorme, e per raccontarlo ci vuole molto tempo”. Domandò Gesù: “Da quanto tempo siamo qui tra le acque, circondati dalla nebbia, un giorno, un mese, un anno, ebbene restiamoci un altro anno, un altro mese, un altro giorno, che il diavolo se ne vada pure, se vuole, comunque ha già la sua parte garantita, e se i vantaggi saranno in proporzione, come appare giusto, quanto più Dio crescerà, tanto più crescerà il Diavolo”. “Rimango”, disse Pastore (il diavolo n.d.r.), era la sua prima parola da quando si era annunciato, “Rimango”, ripeté, ed aggiunse: “Anch’io posso scorgere alcune cose del futuro, ma non sempre riesco a distinguere se ciò che credo di vedere sia verità o menzogna, cioè, le mie menzogne le vedo per quello che sono, le mie verità, ma non so mai fino a quale punto le menzogne degli altri siano le loro verità”… Ho una proposta da farti”, disse Pastore rivolgendosi a Dio, e Dio, sorpreso: “Una proposta, tu, e che proposta sarà mai?”. Il tono era ironico, superiore, tale da ridurre al silenzio chiunque non fosse il diavolo. Pastore rimase per un attimo in silenzio, come se cercasse le parole più appropriate, e poi spiegò: “Ho ascoltato con molta attenzione tutto quanto si è detto in questa barca e … questa è la mia proposta” … “Avanti falla”, disse Dio, “Non posso mica rimanere qui eternamente” … “Eccola: Tu sai, nessuno meglio di te lo sa … che anche il Diavolo ha un cuore”, “Sì”, rispose Dio, “Ma ne fa cattivo uso”, “Oggi voglio farne un buon uso, per cui accetto e voglio che il tuo potere si estenda fino agli estremi della Terra, senza che debba morire tanta gente, e giacché tutto quello che ti disobbedisce e ti nega lo attribuisci al male che io sono e che governa il mondo, la mia proposta è questa, accoglimi di nuovo nel tuo cielo, perdonandomi i mali passati per quelli che in futuro non dovrò commettere, accetta e serba la mia obbedienza, come nei tempi felici in cui ero uno dei tuoi angeli prediletti, Lucifero mi chiamavi, colui che porta la Luce, prima che l’ambizione di essere uguale a te mi divorasse l’anima e mi facesse ribellare alla tua autorità”. Al che Dio disse: “E mi vuoi spiegare perché dovrei accoglierti e perdonarti?”. “Perché se lo farai”, rispose il diavolo, “Se mi concederai adesso quel perdono che in futuro prometterai tanto facilmente a destra e a manca, allora il male finirà qui, oggi, non ci sarà bisogno che tuo figlio muoia, il tuo regno non sarà solo questa terra di ebrei, ma il mondo intero, quello conosciuto e quello da scoprire e, più che il mondo, l’universo, dovunque impererà il bene e io canterò, nell’ultima e umile fila degli angeli che ti sono rimasti fedeli, a quel punto più fedele di ogni altro perché pentito, sinceramente, io canterò le tue lodi, tutto si concluderà come se non ci fosse stato, tutto comincerà ad essere come se fosse sempre stato così”. Disse Dio: “Hai davvero un gran talento, per irretire le anime e perderle, già lo sapevo, ma non ti avevo mai sentito fare un discorso simile, una vocazione oratoria, una parlantina, non c’è dubbio, quasi mi convincevi” … “Quindi non mi accetti, non mi perdoni” disse il diavolo. E Dio rispose: “Non ti accetto, non ti perdono, ti voglio come sei e, se possibile, anche peggiore di adesso”. “Perché?”. “Perché il bene che IO Sono non esisterebbe senza il male che sei tu, un bene che dovesse esistere senza di te sarebbe talmente inconcepibile che neppure IO riesco a immaginarlo, insomma, se tu finisci, finisco anch’IO, perché io sia il bene, è necessario che tu continui ad essere il male, se il Diavolo non sussiste come Diavolo, Dio non esiste come Dio, la morte di uno sarebbe la morte dell’altro”. “È la tua ultima parola?” chiese il Diavolo, “La prima e l’ultima, la prima perché non l’ho mai pronunciata in precedenza, l’ultima perché non la ripeterò più”. Pastore (il diavolo n.d.r.) fece spallucce, guardò Gesù e disse: “Che non si dica che un giorno il Diavolo non ha tentato Dio!”.>> …

 (Fonte: José Saramago, “Il vangelo secondo Gesù Cristo”. © 2010 Ed Feltrinelli ristampa 2014, pag. 297-310 stralcio)

 

Annunci

40 risposte a PECCATO?

  1. L'amico Mauro ha detto:

    … “L’inconsapevolezza è la sorgente del peccato!
    Questo è il messaggio chiave di Gesù:
    l’uomo non è responsabile, sicuramente,
    a meno che non sia cosciente”…
    http://lungolavia.iobloggo.com/739/il-peccato

  2. L'amico Mauro ha detto:

    … “entra nella tua vita obbedendo al tuo IO superiore, invece che a quel che dicono gli altri”…
    http://nonsoloanima.tv/sibaldi-arca/2014/04/10/13-lio-nelle-scritture/

  3. L'amico Mauro ha detto:

    … “Niente è proibito. Tutto è purezza e nel nome della Rosa nulla è peccato. L’unico peccato che tu possa fare, è quello di non riconoscere la tua Magnificenza. L’unico peccato che tu possa fare è quello di non amarti” …

    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/Myriam/myriam.9.htm

  4. Pingback: PER NOI | La Nuova Era

  5. Raul111 ha detto:

    Certo che esistono solo che tu non puoi comprenderlo.

  6. L'amico Mauro ha detto:

    … “Ora, c’è un altro aspetto di cui voglio parlarti .
    Un altro aspetto degli umani che rallenta la loro espansione – Qual è? –
    E’ quello di voler esser sempre qualcun altro.
    Dimenticarsi della propria UNICITA’
    e vedere l’altro migliore o peggiore di sé. Questo è dualità,
    questo è giudizio, questo è l’unico vero peccato originale che l’umano
    possa considerare peccato” …

    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/Myriam/myriam.14.htm

  7. L'amico Mauro ha detto:

    “Padre, cos’è il peccato?”
    – Il peccato non esiste figliolo. Esistono solamente esperienze che la vita ti manda incontro perché tu possa viverle… pienamente… senza timori.
    “Ma allora non esiste neppure l’inferno?”
    – L’inferno è dentro di noi quando non riusciamo ad essere noi stessi, e soffriamo di questo.
    “E il paradiso?”
    – E’ già tutto attorno a noi… basta saper guardare con gli occhi del cuore dentro le più piccole cose. Sii sempre te stesso figlio, accetta tutto ciò che la vita ti manda incontro, perché la tua anima ha esigenza di vivere tutte le esperienze che ti si offrono. Inferno, purgatorio e paradiso, li viviamo qui sulla Terra a seconda delle scelte che facciamo… ma se si è capaci di seguire il proprio istinto, la vita è solamente paradiso.
    “E dopo la vita, padre?”
    – Un’altra vita figlio… nel nome dello Spirito!”
    Fonte: http://vittoriobeniniblog.wordpress.com/2014/12/08/linfinito/

  8. L'amico Mauro ha detto:

    Lo so che non riesci a credere alla Mia Verità …
    ma questa è solo la tua … realtà …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2013/09/10/luceamoreverita/#comment-5759
    😀

  9. L'amico Mauro ha detto:

    Chissà se ha commesso “peccato” …
    chi “altrove” ha già guardato …
    http://luniversovibra.altervista.org/bibbia-di-1500-anni-conferma-che-gesu-cristo-non-e-stato-crocifisso/

    IO Sono convinto che tutte queste informazioni
    servano solo a confondere la mente …
    la quale, poverina, elabora continuamente …
    immersa nella paura,
    per approdare puntualmente al niente
    rendendo la vostra vita ancor più dura …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2014/07/10/dura/

    E’ sorprendente che non l’abbiate ancora capito
    e che continuiate a cercare all’esterno …
    (Religioni, UFO, angeli/alieni, vita intraterra, complottismo …),
    quando ciò di cui “avete bisogno” …
    è già al vostro interno …
    https://amicidimauro.wordpress.com/?s=vero+amore

    Ma Voi, probabilmente, in quanto menti inconsapevoli,
    "non sapete" di fare il gioco di chi ha interesse
    che la semplice verità
    venga dispersa in mezzo a tante assurdità …

    Per questo preferite scegliere di sottostare
    all'eterno gioco della dualità …
    http://serpente-piumato.blogspot.it/search?q=dualit%C3%A0
    😀

    P.S. Dato che hai letto tutto, fino ad arrivare qua …
    Ti lascio l'indicazione per "affacciarti" … di là …
    https://amicidimauro.wordpress.com/equilibrio/

    So, adesso,
    cosa stai pensando …
    “di leggerTi non posso più fare a meno”
    perché vorresti scoprire quando …
    accadrà pure a TE
    ciò che è già successo a ME …

    A tal proposito posso dirTi che …
    NOI, da quel momento,
    staremo insieme …
    https://orchideagialla.wordpress.com/2014/08/22/per-sempre/
    e non penseremo più … al cambiamento …

  10. L'amico Mauro ha detto:

    … “Un lungo passaggio sui peccati capitali, “ma quelli veri, oggi sono la corruzione, la violenza sulle donne, lo spreco di denaro pubblico, l’evasione fiscale. Ma nessuno ha paura di peccare perché non c’è la certezza della pena. Processo Eternit, tutti assolti. L’Aquila, assolti. Cucchi, assolti. L’unico in galera è Corona. Vabbè che faceva delle mutande brutte, ma così è un po’ troppo…”. Al termine del lungo intervento, il pubblico gli tributa un grande applauso e Conti gli consegna il premio “Città di Sanremo”. “L’avresti mai detto, Giorgio, trent’anni fa, quando ci siamo conosciuti, che oggi saremmo stati qui insieme, e io a consegnarti questo premio?”.
    E’ successo a Sanremo e l’ha detto Giorgio Panariello …
    http://www.repubblica.it/speciali/sanremo/edizione2015/2015/02/14/news/sanremo_serata_finale-107313415/
    😀

  11. Pingback: MISERICORDINA | La Nuova Era

  12. L'amico Mauro ha detto:

    PECCATO=KARMA=CADUTA?

    Gli Hindu lo chiamano “karma”,
    i cristiani “caduta dell’uomo” o “peccato” …

    Ed allora IO mi sono domandato:
    un uomo che può cadere e peccare
    è anche in grado di rialzarsi e volare … ?

    http://www.thelivingspirits.net/medicina-spirituale-peter-deunov/peter-deunov-il-risveglio-della-coscienza-collettiva.html

  13. L'amico Mauro ha detto:

    NESSUN PECCATO …
    … “La tua mente lineare ti fa credere che non sia così, perché è stata programmata al problema, al dramma, alla difficoltà, alla sofferenza, alla PAURA. Nessun peccato, nessuna colpa. La nuova coscienza di me è INNOCENTE! La nuova energia è pulita, semplice e veloce. La tua nuova energia è una Realtà ed è a questo che ancora non riesci ad arrenderti” …
    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/Myriam/myriam.16.htm

  14. Pingback: LE 10 RIFLESSIONI … | La Nuova Era

  15. L'amico Mauro ha detto:

    Meno male … ora sono più sereno …
    perché ho saputo che il serpente …
    non ha il veleno …

    … “Il Papa lo ha ribadito con grande forza parlando ai confessori:
    ‘Non esiste alcun peccato che Dio non possa perdonare! Nessuno!’”…
    Fonte: http://www.odysseo.it/bergoglio-mendicante-di-misericordia/

    Certo è che, in tal senso, andrebbe ora rivisto quel famoso libro …
    http://www.vatican.va/archive/catechism_it/p3s1c1a8_it.htm
    … però non disperiamo … dopotutto tutti conosciamo …
    i tempi “biblici” che occorrono a quella religione
    per adattarsi all’evoluzione …
    😀

  16. L'amico Mauro ha detto:

    … “Non esistono “peccatori”, ma soltanto uomini in attesa di comprendere il valore della vita” …
    Fonte: http://www.fisicaquantistica.it/esoterismo/il-sesso-e-una-tramite-cui-lo-spirito-cerca-se-stesso

  17. L'amico Mauro ha detto:

    … “Le leggi della crescita dell’anima sono paragonabili a quelle della comune storia umana”…
    https://amicidimauro.wordpress.com/2015/09/10/storia/
    … “E questo non vuol dire in nessun modo non apprezzare il valore di ogni fase particolare – tutte sono buone, tutte sono fasi di perfezionamento. Ma sarebbe un errore restare aggrappati ad una qualsiasi di esse, far cessare il movimento dell’anima” …
    … perché il peccato è, in definitiva, il rifiuto di crescere …
    😀

  18. orchideagialla ha detto:

    … “Ogni espressione materiale è un’infinitesima goccia d’amore.
    La somma di tutti gli esseri viventi è il risultato di un immenso Amore” …
    https://amicidimauro.wordpress.com/nelle-braccia-delluno/

    “Canto alla Materia
    Hai il coraggio di venire in questo mondo,
    dal perfetto all’imperfetto,
    per vagare tra la Luce e ombra.
    Non esiste alcun peccato,
    non sei colpevole,
    non sei in esilio,
    non esiste peccato originale,
    esiste soltanto l’Amore Originale.” …

    Fonte: http://www.stazioneceleste.it/insight/Sorgente/via_luce8.htm

  19. Pingback: ORIENTE | Mondi alternativi

  20. Pingback: DIVINA NUDITÀ | Mondi alternativi

  21. Pingback: GENEROSA-MENTE | La Vita è Poesia

  22. Pingback: ECCOLA! | Mondi alternativi

  23. Pingback: NON SONO STATO IO! – astronascenteblog

  24. Pingback: CHI SIAMO? – astronascenteblog

  25. Pingback: LA VERITÀ | La Nuova Era

  26. Pingback: ESUBERANZA – astronascenteblog

  27. Pingback: TROVATA! – astronascenteblog

  28. Pingback: VIRTUAL-MENTE | La Vita è Poesia

  29. Pingback: UNA? | La Nuova Era

  30. Pingback: MIRACOLOSA-MENTE | Mondi alternativi

  31. Pingback: AMANDO – astronascenteblog

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...