UNA?

No, non una … ma tante …

sono le porte sante

che sono state aperte contemporanea-mente …

durante il giubileo straordinario della misericordia

per dare modo a tanta gente

di liberarsi dei peccati, definitiva-mente …

 

 

Solitamente organizzato ad una fissa scadenza,

può essere anticipato

quando un valido motivo ne giustifica l’urgenza …

 

Si potrebbe quindi ipotizzare,

per carità, senza alcun pre-giudizio …

che l’inizio coincidente col periodo pre-natalizio …

possa stimolare … chi è solito cadere nel vizio …

ad essere oltremodo generoso …

 

In tal caso, la “plenaria indulgenza

potrebbe anche essere paragonata,

con un po’ di fantasia, ad una strategia d’alta finanza

dato che le offerte di tante persone

porterebbero denaro contante

nelle tasche della “santa istituzione”

che da sempre si avvale della religione

per raccogliere ciò che ad essa viene donato

con ingenua compassione …

 

IO comunque ho scelto d’approfittare

della favorevole circostanza

per segnalare un video particolare

creato da un comico “irriverente”,

il quale, secondo Me,

della manifestazione ha colto la vera essenza …

 

… è andato in onda venerdì 4 dicembre su LA7,

in quell’occasione al pubblico è stata presentata

una particolare “porta santa”,

elettronica, di ultima generazione …

da egli stesso brevettata,

e poi, probabilmente, al papa donata,

al termine di quella esilarante trasmissione …

 

IL PERDONO

… <<Gesù ed i suoi giravano per le strade ed i villaggi, e Dio parlava per bocca di Gesù, ed ecco ciò che diceva: “Si è compiuto il tempo e il regno di Dio è prossimo, pentitevi e credete alla buona novella. Nell’udire questo, il popolino pensava che non poteva esserci una grande differenza tra il compimento del tempo e la sua fine, e che quindi stava per arrivare la fine del mondo, che è il luogo dove il tempo si misura e si spreca. Tutti rendevano grazie a Dio per la misericordia di aver mandato, ad avvisare formalmente dell’imminenza dell’evento, uno che si diceva suo figlio, il che poteva anche essere vero, dal momento che senza tanti preamboli compiva miracoli ovunque passasse, l’unica condizione, se la si può chiamare così, comunque imprescindibile, era la fede convinta di chi glieli implorasse, come il caso di quel lebbroso che lo supplicò: “Se lo vuoi, puoi sanarmi”, e Gesù, addolorato per quello sventurato coperto di piaghe, lo toccò e ordinò: “Lo voglio, sii risanato”, non appena pronunciate le parole, la carne putrida divenne sana all’istante, quello che non esisteva più fu ricostituito, e al posto di un lebbroso orrendo e sudicio, da cui tutti rifuggivano, si vedeva adesso un uomo lindo e perfetto, ben capace di tutto. Un altro fatto, altrettanto degno di nota, fu quello del paralitico che, per via della folla davanti alla porta, dovettero far salire e poi calare con la sua branda da un buco sul tetto della casa in cui si trovava Gesù, che doveva essere quella di Simone, detto Pietro, e giacché una fede così grande meritava un premio, Gesù disse: “Figlio mio, i tuoi peccati ti sono rimessi”.  Orbene, il caso volle che fossero presenti anche gli scribi sospettosi, di quelli che vedono in tutto un motivo per recriminare e che hanno la loro legge sulla punta della lingua, i quali, udendo le parole di Gesù, non persero l’occasione di ribattere: “Perché parli così, stai bestemmiando, i peccati li può rimettere soltanto Dio!”… Orbene, visto che questo mondo è sul punto di finire e sta per sorgere il regno di Dio, più che entrarci con un corpo rifatto a furia di miracoli, l’importante è che vi si possa essere avviati da un’anima, la nostra, purificata dal pentimento e sanata dal perdono.>> …

(Fonte: José Saramago, “Il vangelo secondo Gesù Cristo”. © 2010 Ed Feltrinelli ristampa 2014, pag. 316-317)

Advertisements

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a UNA?

  1. L'amico Mauro ha detto:

    Lo so, ti ostini …
    arrivi, persino, a perdere la pazienza …
    ma è tutto inutile
    poiché questo è il tempo …
    della fine … della resistenza …

    … "Avete mai preso due tazze di acqua per collegarle con un tubo flessibile, in modo che una sia più piena dell’altra? Nel giro di pochi istanti, esse si stabilizzano. La realtà è che tutte le forme energetiche conoscono il percorso innato di minor resistenza" …
    Fonte: http://www.stazioneceleste.it/lightworker/lightworker_2015_08.htm

    Questo è ciò che sta ora accadendo
    e ne approfitterà chi si lascerà andare
    per scoprire il Nuovo Mondo … che sta nascendo …

  2. Daniele ha detto:

    Ho sentito un po’ in giro cosa dice la gente …
    che è andata al di la del bene e del male …
    ed ho scoperto che qualcuno ha quantificato quanto vale …
    il giubileo …
    http://itachifan.iobloggo.com/537/economica-mente
    🙂

  3. L'amico Mauro ha detto:

    Marco chiede perdono …
    http://www.giorgiobongiovanni.it/messaggi-2016/6504-la-stella-di-betlemme-unastronave-di-luce.html
    poiché è consapevole che sarà in ogni caso perdonato
    anche se ha parlato
    di cose del passato …
    https://amicidimauro.wordpress.com/langelo/#comment-5009
    😀

  4. orchideagialla ha detto:

    So che non Mi crederai …
    o forse già lo sai …
    ma ho sentito dire che il …
    https://amicidimauro.wordpress.com/che-peccato/
    sia stato inventato …
    da chi non conosce … la …
    https://amicidimauro.wordpress.com/polarita/
    per nascondere la “sacrosanta” verità …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/2016/04/18/divina-nudita/

    Pensa …
    se davvero fosse questa la realtà …
    quante assurdità …
    sarebbero state raccontate all’umanità …

    Per fortuna ora ha aperto UNA Nuova Scuola …
    dove chiunque, liberamente, formarsi, potrà …
    http://lungolavia.iobloggo.com/838/la-nuova-scuola

  5. Pingback: LA VERITÀ | La Nuova Era

  6. Pingback: UN TEMPO – astronascenteblog

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...