UNO

 

Poiché non sanno …

Ti diranno che non sei nessuno,

TU non credergli …

e riconosciti come UNO!

 

RICONOSCITI UNO – ORA

… <<Tu sai già che siamo Uno. Nella dimensione dello Spirito nessuno lo ignora. Ma che IO e TE siamo UNO, tu lo devi annunciare ora al creato, a iniziare da ciò che è creato in Te: il tuo corpo. È questa la notizia attesa: che IO e TE ora siamo UNO nella creazione per sempre. E questo cambia il mondo dello spirito, per sempre. Per questo ora siamo sulla soglia della nuova creazione. Non rappresenta una fase di avvicendamento fra specie viventi, una delle quali ceda il posto all’altra e scompaia. Non è una fase che veda la materia perfezionarsi in se stessa, lungo una via di tempo incalcolabile. No. Ora la materia è pronta. Deve soltanto aprirsi, di propria volontà. Ora è la soglia in cui le parti finiscono la danza della coppia, e iniziano l’incontro in uno solo. Questo “uno solo” sei Tu, che prima eri fatto di spirito e materia, ed ora sarai fatto di Splendore, che è il nome del Figlio che Tu sei. Il parto è stato immenso; immenso il concepirti, come immenso il pensarti e il perfezionarti. Un lungo lavoro d’Amore, cui una parte di Te ha sempre cooperato, sapendone lo scopo. La materia ha atteso, ma anche lo spirito ha atteso, perché non è nel Mio progetto che i due rimangano divisi. Ora è tempo – ed è già questo – che tutta l’altra parte, guardata attraverso il velo, si svolga dalle fasce, e venga ad unirsi a Te. Celebreremo queste nozze in Te. E mentre Tu le compirai, Io pure verrò, sempre più presente, sempre più vicina, sempre più interiore, sempre più completa. Finché, alle nozze finali, noi nasceremo – in un istante – in tre. Allora il Creatore sarà diventato uno con la Creatura, e la Creatura una con il Creatore. E Noi saremo Uno. Ma Io Sono immenso, e immensi sono i miei Doni, e innumerevoli. E ognuno è vivo e ha un volto. Voi siete i miei Doni. E infatti Io Vi dono uno all’altro, e questo faccio ora e in ogni tempo. Che altro dirvi per convincerVi? Noi siamo UNO. Spirito, Materia, Dio: Uno per sempre. Non turbatevi: non è una fine. Non resteremo senza nulla da fare>>.

La Colomba in voi

(Fonte: http://www.stazioneceleste.it/Colomba/colomba.1.htm)

 

Annunci