CAPRICORNO

Non c’è niente da fare

evidentemente Mi sono lasciato condizionare

da chi, vissuto nel passato,

un meraviglioso messaggio ci ha lasciato:

 … <<Un giorno Gesù ci spiegò i segreti delle stelle: Era mattino di Primavera. Dall’alto di un colle vedevamo, nella pianura lontana, sorgere il Sole là dove all’orizzonte ancora brillava una luminosa costellazione “Passano le costellazioni, disse Gesù, dopo l’ariete i Pesci. E poi verrà il segno dell’Acquario. Allora l’uomo scoprirà che i morti sono vivi e che la morte stessa non esiste”>> …

 UN MONDO MIGLIORE

Uomini che hanno anticipato i loro simili nella visione d’un mondo migliore, lasciando il testimone a coloro i quali, più pronti di altri, li hanno seguiti nel loro intento. Le ere, con le loro grandi ciclicità (proprie della precessione degli equinozi), rappresentano, probabilmente, lo strumento utilizzato per assicurare il passaggio di quel messaggio che attraverso i secoli e le generazioni, giunge a chi lo comprende e lo diffonde, assicurandone la continuità. Gesù, nato nell’era dei pesci ha parlato agli uomini dell’Era dell’acquario, quella attuale. IO, nato il 20 gennaio (cuspide capricorno-acquario … faccio notare che nella precessione i segni si leggono al contrario …), parlo ai futuri abitanti della Terra …

 È così che funziona

tutto è in movimento

ed è sicuro il cambiamento

ma nulla avviene in un momento …

 

 Ah! A proposito …

siccome “credo” nella reincarnazione

sono convinto che tornerò ancora

proprio nell’Era del Capricorno

per accertare, allora,

se i miei desideri si saranno realizzati

 

Do quindi appuntamento

tra circa duemila anni qui, sulla Terra,

a chi, come Me, con coraggio

sta condividendo il sogno d’un mondo migliore

dove nessuno si vergognerà d’usare

le parole cuore … ed Amore

Buon viaggio

L’UOMO NUOVO

 … <<Osho, secondo Te qual è il fatto più significativo che sta accadendo oggi nel mondo?

Un uomo nuovo sta nascendo. Il suo volto non è ancora chiaro, ma l’orizzonte si sta tingendo di rosso e presto sorgerà il Sole. La mattina è ancora nebbiosa e l’immagine dell’uomo nuovo è vaga, ma alcune cose di lui sono già evidenti. L’uomo nuovo è già arrivato in frammenti, ma solo in frammenti. Ed è arrivato da secoli, ma solo a sprazzi. È così che le cose accadono: quando arriva la primavera, inizia con una rondine, con un fiore. Ma quando quella rondine e quel fiore sono presenti si può essere certi che la primavera non è lontana, è alle porte. Il primo fiore ha annunciato la sua venuta: Zarathustra, Krishna, Lao Tzu, il Buddha, Gesù, questi sono stati i primi fiori. Ora l’uomo nuovo nascerà su scala più vasta. Secondo me, questa nuova consapevolezza è il fatto più importante che sta accadendo oggi. Voglio accennarvi qualcosa su questa nuova consapevolezza, sui suoi orientamenti e sulle sue caratteristiche perché ognuno di voi deve aiutare ad uscire dal grembo della coscienza in cui si trova: voi stessi dovete essere questa consapevolezza. L’uomo nuovo non può spuntare dal nulla, deve nascere attraverso di voi: può nascere solo dal vostro grembo; ognuno di voi deve diventare quel grembo. Il sannyas è un esperimento per ripulire il terreno, per permettere ai nuovi semi di cadervi: solo così potranno germogliare. Se comprendi il significato dell’uomo nuovo, sarai in grado di capire anche il significato di sannyas (il ricercatore del Vero che io propongo). E proprio perché il sannyas si preoccupa dell’uomo nuovo, tutti i tipi di ortodossie all’antica saranno contro di me e contro il sannyas, perché questa nuova mutazione segnerà la loro fine: se il sannyas ha successo, se l’uomo nuovo ha successo, il vecchio scomparirà, è logico, è naturale. L’uomo vecchio viveva rivolto verso l’altro mondo, si opponeva a questo mondo: viveva costantemente rivolto al paradiso, si preoccupava più per la vita che ci sarà dopo la morte che per la propria vita. L’interesse dell’uomo nuovo sarà per la Vita che esiste qui e ora, nel presente, prima della morte, egli s’interesserà a questa Vita perché prendendosene cura, l’altra vita seguirà di conseguenza. Non occorre preoccuparsene, non occorre pensarci. L’uomo vecchio si preoccupava troppo di Dio, quell’interesse era frutto della paura. L’uomo nuovo vivrà ed amerà questo mondo e, come conseguenza di questo Amore, sperimenterà l’esistenza di Dio. L’uomo vecchio era speculativo, l’uomo nuovo è esistenziale. È possibile definire l’uomo vecchio con questa affermazione delle Upanishad: “Neti, neti; né questo né quello”. L’uomo vecchio era negativo, negava la vita la denigrava. L’uomo nuovo afferma la Vita: “Iti, iti; sia questo sia quello”. L’uomo vecchio s’interessava a quello, l’uomo nuovo s’interessa a questo. Perché è da questo che quello è nato e, se t’interessi troppo a quello, ti sfuggono entrambi. Il domani è racchiuso nel ventre dell’oggi. Prenditi cura dell’oggi e ti sarai preso cura del domani. Se ti preoccupi del domani ti lasci sfuggire l’oggi>> …

Fonte: Osho, “I libri del fiore d’oro”. © 2007 RCS Libri S.p.A – Firme ORO Bompiani (pag. 410-412, stralcio) 

 

15 risposte a CAPRICORNO

  1. L'amico Mauro ha detto:

    Sapete, “ora”, qual è l’unica mia voglia?
    Ri-trovare il cammino che conduce a quella soglia …
    … Ove, abbandonandosi ai consigli del proprio cuore,
    chiunque potrà ri-Vivere …
    http://itachifan.iobloggo.com/398/il-tempo-dellamore !

  2. L'amico Mauro ha detto:

    … “Che cosa vi portate in questa Nuova Era, quali saranno le caratteristiche di “Voi Nuovi” ?
    La gentilezza, prima di tutto
    La disponibilità all’ascolto
    Il non giudizio e
    L’accoglienza dell’altro” …
    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/Emmanuel2/emmanuel_28.htm

    Parole bellissime, sicuramente …
    però non dimenticate ciò che dice “certa gente” …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2013/05/23/la-chiamata/#comment-5714
    😀

    E non provate a dubitare di ME …
    che in materia Sono un esperto …
    … dato che ho attraversato il mio …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2014/11/25/deserto/
    😀

  3. L'amico Mauro ha detto:

    … “La precessione degli equinozi e la fine del 2012 hanno segnato l’inizio di una coscienza Umana che inizia ad entrare nella maturità. Era questa la profezia degli Antichi. Poi vi sarà un’epoca di acclimatamento. Non vi dirò quanto durerà. Su altri pianeti è stata incredibilmente breve. Il potenziale che voi avete è di passarla in fretta. Carissimi, avete pagato il prezzo per questo. Tutte le vite che avete lavorato su questo puzzle hanno raggiunto il punto culminante e ora avete la libertà di vederne la fine. Occorre un adeguamento per spostarsi dal vecchio al nuovo, e in questo adeguamento è in arrivo la ricalibrazione per trovare una nuova frequenza.
    È in arrivo l’uscire dalla paura…
    Fate che la vostra luce splenda così incredibilmente così che non esista più quell’orribile e controllante parola di cinque lettere. Non deve neppure esistere. Attraversate questi tempi e ricordateli, perché li avete attesi e li avete vissuti. Lavorate con la nuova parola di cinque lettere: AMORE!”
    Fonte: http://www.stazioneceleste.it/kryon/139K_2014.htm

  4. L'amico Mauro ha detto:

    … “Come abbiamo detto molte volte, “nostra Madre/Padre Dio non punisce.” Tuttavia, mano a mano che il modello universale del cambiamento diventa ancora più energico, e il Cambio delle Ere accelera, tutto ciò che non si basa su verità, armonia e coesistenza pacifica verrà scosso alla radice. Molte anime preziose che non sono pronte a diplomarsi alla ruota della reincarnazione e del karma trascenderanno nei regni superiori in preparazione di un avanzamento nella coscienza mentre si preparano per un nuovo e miglior ciclo di esperienza nei regni materiali/fisici di espressione. Le dimensioni terza e quarta inferiore drasticamente squilibrate verranno gradualmente riportate all’originale spettro progettato di dualità. Quell’antico progetto o esperimento distorto di co-creazione sta volgendo al termine e non sarà mai più ripetuto. A causa di quello che voi, le Legioni della Luce, avete realizzato, è sicuro che nessun altro gruppo di Anime dovrà mai sperimentare il profondo livello di sofferenza, paura, negatività e privazioni che tutti voi avete sperimentato durante i vostri numerosi soggiorni in questo Sub-universo e soprattutto sul pianeta Terra” …
    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/arcangel/arcangel_2014_12.htm

  5. L'amico Mauro ha detto:

    … “Dipenderà dall’ego/personalità, e più tardi, dalla personalità infusa dall’Anima, quali delle virtù, qualità e talenti della Creazione saranno rafforzate e sviluppate. L’obiettivo per la prossima era è di incarnare, attivare ed imparare a fare efficacemente uso di tutti i Dodici Raggi della coscienza galattica.
    Per rinfrescarvi la memoria, vi daremo una breve descrizione di ogni Raggio Divino, insieme ai suoi attributi, qualità e virtù:
    Primo Raggio di Volontà Divina, Potere e desiderio di creare:” …
    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/arcangel/arcangel_2015_01.htm

  6. L'amico Mauro ha detto:

    “Nel Capricorno cadevano anticamente i solstizi e, come per il Cancro,
    ancora oggi i Tropici portano i loro nomi.
    Il Capricorno raffigurava la rinascita del ciclo solare. Per i greci era la capra Amaltea che allattò Zeus da bambino mentre per i romani rappresentava il dio Pan dalle sembianze di capra, simbolo di fertilità. Altre civiltà l’associavano con l’acqua. Non a caso si trova confinante o in prossimità di altre costellazioni legate a quest’elemento: Acquario, Pesci, Balena, e Pesce Australe. Per i popoli della Cina, della Mesopotamia e dell’Egitto era associata alla stagione delle piogge e gli Aztechi la descrivevano come un Narvalo”.
    http://www.astroarte.it/delduca/opere/capricorno.htm
    😀

  7. Pingback: STELLE – astronascenteblog

  8. L'amico Mauro ha detto:

    Il qualificato parere della scienza …
    per far luce sull’addormentata coscienza …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2016/11/14/2017/#comment-10313

  9. L'amico Mauro ha detto:

    Ce l’ho fatta!
    Ho infine trovato chi ha calcolato, precisa-mente …
    quando, abbandonata l’era dell’acquario,
    entreremo in quella del capricorno …

    La chiave è il numero 72 che, recente-mente,
    https://amicidimauro.wordpress.com/2016/01/11/fortunata-mente/#comment-8627
    è tornato … a girarmi intorno …
    http://portalemisteri.altervista.org/blog/il-segreto-dellingranaggio-cosmico-e-del-numero-72/
    😀

    … “Il numero più importante inserito nei miti è sicuramente il 72 che corrisponde agli anni necessari per lo spostamento di un grado precessionale. In realtà il numero esatto calcolato scientificamente è 71,6 anni, ma chiaramente un linguaggio basato su figure simboliche non poteva prevedere numeri decimali così gli antichi sono giunti ad una approssimazione per eccesso.
    Sapendo che il Sole equinoziale impiega 72 anni per spostarsi di un grado e che ogni costellazione zodiacale occupa 30° dell’orizzonte celeste su un totale di 360°, servono 2160 anni per far si che il Sole equinoziale attraversi per intero una costellazione e passi a quella successiva (anche se è meglio dire quella precedente dato che il movimento è retrogrado) .
    Spostamenti del Sole Equinoziale
    lo spostamento di 1° avviene nell’arco di 72 anni
    360° dell’orizzonte celeste / 12 costellazioni = 30° per ogni costellazione
    72 anni x 30° = 2160 anni impiegati dal Sole equinoziale per attraversare una costellazione
    2160 anni x 12 costellazioni = 25920 anni impiegati dal Sole per attraversare tutte le costellazione e completare un intero ciclo precessionale.
    Per chiarire il concetto ai meno esperti dell’argomento; se durante lo scorso equinozio di primavera del 2014 ci fossimo trovati ad osservare il cielo durante il sorgere del Sole, quest’ultimo nel levarsi avrebbe occupato la porzione di cielo appartenente alla costellazione dell’acquario, ben visibile all’orizzonte poco prima dell’albeggiare.
    Se potessimo osservare la medesima scena durante l’equinozio di primavera tra 2.160 anni (nel 4174 d.C.) non vedremmo più la costellazione dell’acquario nella zona del cielo dove sorge il Sole, ma quella del capricorno. Dopo altri 2160 anni (nel 6334 d.C.) quella sagittario. Mentre dopo 25.920 anni a partire dal 2014 (nel 27934 d.C.) troveremmo nuovamente la costellazione dell’acquario.
    Dopo 25920 anni un grande ciclo precessionale sarà concluso e ne comincerà un’altro. Il numero precessionale fondamentale 72, i suoi multipli ed gli altri numeri chiave sono stati inseriti all’interno delle mitologie di tutto il mondo.” …
    (Fonte: http://misteri.newsbella.it/lingranaggio-cosmico-e-il-numero-72/)

    Ci rivedremo, dunque, probabilmente …
    intorno a quella data … (4.174 – 6.334),
    nel frattempo, magari di là … IO,
    insieme a tanta altra gente,
    dei 72 nomi di Dio, noti all’antica sapienza …
    http://www.sapienzaverita.com/PAGE14.asp
    sarò pure venuto a conoscenza …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2017/06/23/lorizzonte/

  10. Daniele ha detto:

    … “Nell’astrologia esoterica, si parla di QUATTRO costellazioni che caratterizzano le prove fondamentali che un discepolo deve con fatica superare; esse costituiscono la cosiddetta CROCE FISSA nei cieli su cui deve immolarsi il discepolo sulla Via interiore e sono quelle del TORO, del LEONE, dello SCORPIONE e dell’ACQUARIO.

    Ora, nel mito, non a caso Ercole …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/2016/12/12/ercole/#comment-1957
    … è raffigurato con un collo taurino, alludendo alla sua risolutezza;
    veste una pelle di leone; uccide i serpenti e l’Idra di Lerna;
    usa l’intelletto tipico dell’Acquario il cui motto infatti è “conoscere”.
    Il suo cammino poi continua fino al Capricorno,
    in cui diviene a pieno titolo un Iniziato …
    http://serpente-piumato.blogspot.it/2017/06/iniziazione.html
    🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...