DE-MENTE

 

La mia? Sinceramente?

È ‘na poesia semplice e de-mente …

ma siccome so’ de – Roma,

er senso nun è quello

che potrebbe pensà l’artra gente …

 

Per dimostrarlo efficacemente,

dato che siamo in ottobre,

prendo in prestito una frase famosa,

non da tutti … ritenuta spiritosa:

 

<<La donna è come la castagna,

bella de fòra … e dentro la magagna …>>

 

Quella che stai leggendo è una prosa riflessiva,

valutata attentamente,

prima cor core e poi co’ la mente” …

 

Il suo significato non è comprensibile a tutti,

ma qualche Anima,

tra quelle che hanno scelto di vivere il presente,

riesce comunque a carpirlo, intuitivamente …

 

Esso ha a che fare, notoriamente,

con la necessità d’abbandonare l’immanente

per poter approdare, libera-mente, al trascendente …

 

… che, detto volgarmente, “vordì:

devi d’annà … ortre … la tua realtà

se voi scoprì n’antra verità …

 

<<“E come se fa?”>>

Vivendo la Vita con ilarità!

😀

Annunci