IRRETITO?

 

Lo debbo ammettere,

c’è ancora qualcuno che mi stupisce

tra chi, particolarmente intelligente,

non capisce …

d’esser caduto nella rete

destinata a catturare il pesce …

 

Mi riferisco, in particolare,

a chi sembra contestare la religione

poiché, a suo dire, non aderisce

all’insegnamento della “sacra” scrittura …

 

Costui, forse inconsapevolmente,

irretisce la gente

usando lo strumento della paura,

abbandonato, addirittura,

da chi ancora crede, fedel-mente,

nel dogma del bene e del male …

 

… quando potrebbe, tranquilla-mente,

lasciarla completamente,

in nome d’una dottrina migliore

capace di liberare chiunque dalla prigione della mente

costruita intorno al giudizio universale,

semplice-mente, ri-scoprendo la compassione

quale sentimento  posto più in alto

rispetto al comune amore …

 

capace di restituire la libertà

a chi sceglierà di fare  personalmente

l’esperienza della verità …

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a IRRETITO?

  1. Daniele ha detto:

    … In molte leggende il serpente è sostituito da un pesce, che è quindi circondato delle stesse paure e tabù che sono caratteristicamente legati al serpente. La stessa Dea Luna era a volte rappresentata per metà come pesce, e in questa forma è forse la precorritrice delle nostre sirene. Ishtar per esempio, sotto forma di Derketo era una sorta di pesce leviatano. Era il grande drago balena che produsse il disastroso diluvio, lamentandosi poi che i suoi piccoli erano stati resi come i pesci del mare. Il figlio del re, che cadde fuori dalla barca di Iside ed affogò, fu chiamato il Pescatore, un titolo che il cristianesimo ortodosso, come anche gli gnostici, attribuiscono a Cristo, sebbene, a volte, con un cambiamento di metafora che è molto frequente nella mitologia, venga chiamato Ichthyos, il Pesce. In un inno medievale è detto “Pesciolino che la Vergine prese nella fontana Egli è perciò pescatore e pesce, un ruolo duplice che è connesso con la funzione eroica del dio, il quale, avendo natura umana e divina può, mediante la sua passione, assimilare in una certa misura l’umano al divino.” …
    (Fonte: https://pochaontas.jimdo.com/luna-simboli-antichita/)
    🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...