LA CONOSCI?

Indietro nel passato

l’abbiamo già incontrata

non è la prima volta che

la grande ruota del tempo

ce l’ha ripresentata

Ha a che fare con l’astrologia

quella che ora a noi ritorna

dopo essere andata via

 

La scienza dei nostri avi

sulla pietra l’ha immortalata,

facendo la sua parte,

e c’è chi magnificamente l’ha tramandata

inserendola nella sua arte

 

Vuoi sapere che cos’era?

Certo, te lo dico volentieri,

sto parlando della NUOVA ERA

quella dell’ Acquario

che sto ora  descrivendo nel mio diario

 

Essa segue quella dei pesci

e precede il capricorno

in un moto perpetuo che segna,

per ciascuna casa,

l’Eterno ritorno

 

Anche Platone, tanti lo sanno,

 prima d’ Ipparco,

parlava del “grande anno

 

Chissà a quando risale il suo primo natale

ce lo potrà dire, probabilmente, solo un immortale!

 Certo è che ora, finalmente,

viene riconosciuto universalmente

come “Ciclo Precessionale

 

Ma cosa d’importante  ci dovrà comunicare?

Se proprio vuoi scoprirlo

continua a leggere e vedrai che mai più

lo potrai dimenticare

 (Brano associato: “Ci vediamo a casa” – Dolcenera)

La precessione degli equinozi

… <<Un ciclo di precessione degli equinozi dura 25.776 anni; solo in quest’enorme lasso di tempo tutto lo zodiaco, che consiste di dodici costellazioni (o case), ruota di 360°. Per 2.148 anni dunque, all’orizzonte della levata del Sole, resta la stessa costellazione, prima di essere sostituita dalla successiva. Questi 2.148 anni esprimono 30° dell’arco del cerchio. Prima che una costellazione devii di un solo grado dalla sua posizione all’orizzonte, devono trascorrere 71,6 anni: una vita umana, secondo l’attuale media di durata. Da un unico punto sulla Terra, si dovrebbe osservare lo stesso punto del firmamento per 25.776 anni, per vedere le stesse stelle rimettersi esattamente al posto da cui erano partite… I nostri antenati, prima di Cristo e durante il suo tempo, non avevano la capacità di acquisire queste conoscenze. Se alcune civiltà avevano una profonda conoscenza delle stelle – i Maya e gli Inca in America centrale, i Sumeri in Mesopotamia, gli antichi Egizi – dobbiamo supporre che qualcuno li abbia istruiti in quest’arte e nell’interpretazione del significato dei fenomeni celesti. Per la costruzione delle piramidi, dei templi e delle città sacre si spostarono enormi blocchi di pietra e giganteschi monoliti e si trasportarono per lunghi percorsi, come se il loro peso non avesse alcuna importanza. Sembra anche che non esistessero progetti di costruzione. Eppure gli edifici sono realizzati con estrema precisione. Inoltre, le città hanno sempre un simbolismo attinente alla morte del corpo, talvolta anche alla rinascita (resurrezione)“… Tutti i popoli citati hanno cercato di custodire il segreto del “ciclo precessionale” per tramandarlo alle generazioni future. Perché? Quale opportunità , per l’umanità, si cela dietro queste conoscenze? E Chi erano questi ‘dei’ o sapienti che realizzarono tutto ciò?>> …

 Nel libro qualche risposta …

 Fonte: Horst Bergmann – Frank Rothe, “Il codice delle Piramidi” (pag. 32-33). (c) 2003 Newton & Compton Editori

Titolo originale: “Der Pyramiden-Code”. (c) Heinrich Hugendubel Verlag. Kreuzlingen/Munchen 2001

 

CAMBIARE LA REALTÀ

 … <<Affinché l’umanità possa varare una nuova era di esperienza, si deve preparare per le circostanze che questa comporterà; deve guadagnarsi il diritto di vivere l’esperienza di quest’avventura. Applicando le Leggi Universali per ottenere ciò che brama, l’umanità deve vivere l’esperienza della trasformazione della conoscenza in saggezza ed essere preparata a vivere con successo ciò che desiderava da molto tempo. Deve mettere da parte i taccuini personali e porre il “più elevato e miglior bene della razza umana nella sua totalità” in cima al proprio focus. Attraverso questo processo, integrità, etica, valori sociali e principi morali saranno ancora una volta incorporati nell’esperienza totale. Come tutto il resto della totalità di una nuova esperienza, questi valori saranno senza dubbio diversi da ciò che oggi è rigidamente sostenuto come la cosa corretta nell’ambito della miriade di opinioni prevenute che prevalgono. Saranno il risultato compreso nell’ombrello di intento di esperienza “per il più elevato e miglior bene di tutti”, che va oltre l’intento specifico che avrebbe una nuova esperienza quale risultato finale. È importante tenere il cavallo di fronte al carro. È importante notare che il quadro olografico degli eventi planetari correnti è un continuo mutamento. Il quadro olografico, in mancanza di un modo migliore per descriverlo, si sposta ogni momento. Anche se si assume che tutto ciò che riguarda questo scenario sia conosciuto ai “più alti livelli di comprensione”, non è esattamente così. Ci sono generalità che sono conosciute, ma l’umanità è decisamente seduta nel posto del pilota per quanto riguarda i dettagli esatti. C’è molta confusione in merito al “tempo sequenziale” per come viene vissuto nella realtà della terza dimensione, e quello che è ritenuto essere il “non tempo” o “tempo simultaneo” dal punto di vista olografico. Quello che è importante enfatizzare è la necessaria transizione nella coscienza umana che è il punto centrale dell’indispensabile trasformazione. Gli umani devono essere capaci di accettare la responsabilità di creare la propria transizione di esperienza dal vittimismo alla volontà di assumersi il rischio che comporta la responsabilità personale e di gruppo, e che conduce alla cittadinanza galattica. In altre parole, essi devono essere pronti a “divenire” la massima espressione di ciò che possono essere, attraverso la forza del loro desiderio e della loro intenzione. Ognuno deve dichiarare di avere imparato ciò che si poteva imparare dall’assetto vittimistico (i.e. che qualcuno sia responsabile per me e mi salvi da me stesso), e cambiare il loro atteggiamento verso il rischio e la responsabilità. Come è stato detto, “niente rischio, niente guadagno”. Mentre le energie iniziano a spostarsi più rapidamente, la confusione di questi tempi inizia ad essere più pronunciata. Come detto in precedenza, è vitale saper diventare un osservatore. Deve essere una modalità attiva, non di rassegnazione rinunciando e sottraendo l’intenzione di essere attivo nella modalità creativa. Il futuro del genere umano è al bivio in questo momento della vostra storia sequenziale. C’è il libero arbitrio e c’è il destino voluto. Prima di entrare in questa esperienza di vita, furono concordati alcuni traguardi da realizzare. Tuttavia, la realizzazione di questi traguardi è a discrezione di ognuno. Ognuno, attraverso sensazioni e circostanze, è stimolato a raggiungere il numero più grande di questi obiettivi nel modo più completo possibile. Alla luce di questo, si deve guardare la propria esperienza di vita in questo momento e tentare di vedersi all’interno dello scenario più ampio che lo circonda. È importante considerare quello che possa essere il contributo pianificato di ognuno per l’attuale quadro, e se ci può essere un ruolo da giocare nell’assicurare che il genere umano e questo pianeta sopravvivano relativamente integri>>…

 Scaricato da www.altrogiornale.org (pag. 6)

Titolo originale: “MESSAGES FOR THE GROUND CREW – MESSAGGI PER L’EQUIPAGGIO DI TERRA”

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

26 risposte a LA CONOSCI?

  1. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Buongiorno caro Mauro, questo anno senz’altro cambia la vita di tutti, per me e il grande risveglio della umanità. O possiamo anche dire la risurrezione spirituale, proprio in questi giorni medito tanto su quello che sta per venire, e sopratutto quale speranze ha l’intera umanità, abbiamo abbastanza tempo che tutti ci risvegliano? Nella cultura dei Hopi si parla anche da tanti che non ci siano più dopo della grande purificazione, anche la Bibbia parla di queste cose, e pure nei testo degli fratelli del Cosmo sono riferimenti che non tutti sanno salvi, e questo mi preoccupa. La paura di non essere o meglio la paura che quelli che voglio un mondo di bene non sono pronto per la nuova era. E cosi dificile a comprendere quello che sta accadendo questo anno, ma ho tanta speranza che tutto vada bene per tutti.. ti abbraccio con amore la tua sorella Pif

  2. L'amico Mauro ha detto:

    … “Quanto più imparate su come è la vita al di là della Terra, meglio comprendete quanto limitati siete ora e che qualsiasi sforzo fatto per ascendere, ben ne vale la pena. Quello che avete imparato sulle dimensioni superiori vi deve sembrare uno splendido obiettivo cui puntare, uscendo per sempre dalla ruota delle reincarnazioni. Il ciclo solare finisce ora con la probabilità su centinaia di esistenze, di uscirne con un’ascensione in massa, e tutto l’aiuto di cui avete bisogno per riuscirci. Siate certi che, se avete costantemente inviato un segnale indicante che questo è quel che desiderate, vi sarà data speciale attenzione e sarete aiutati a trionfare. Dio non desidera vedervi imprigionati all’infinito nelle energie inferiori, ma in gran parte spetta a voi decidere quando iniziare a uscirne”… Estratto da:
    http://www.costanza2003.org/messaggiQuinsey/SaLuSa06042012.htm

  3. Pingback: A LEI | La Nuova Era

  4. L'amico Mauro ha detto:

    … “Il 20 maggio un’eclissi solare vedrà il nostro Sole allineato ad Alcyone, il Sole centrale che si trova nel sistema stellare delle Pleiadi. Questa è la fine di un ciclo importante che è stato in atto per 25.920 anni. Il significato simbolico di questo allineamento è pertanto quello di attivare un portale dimensionale tra la nostra parte materiale e la nostra parte spirituale” … Fonte:
    http://coscienza-universale.blogspot.it/2012/05/i-transiti-di-venere-immaginare-un.html

  5. Pingback: SONO MICHELE | La Nuova Era

  6. L'amico Mauro ha detto:

    … ” Vi fu un tempo molto lontano dove una vita straordinaria esisteva su questa Terra. Era costituita da Esseri provenienti essenzialmente dalle Pleiadi, da Orione e da Sirio. Questa civiltà era in qualche modo venuta per posizionare dei segnali strategici che sarebbero serviti all’epoca attuale.
    Come hanno potuto questi evoluti civilizzatori, questi grandi Esseri preparare tali segnali per il momento odierno? Semplicemente perché alcuni di loro sono giunti qui, su questo mondo, numerose volte, per sorvegliarne il buon funzionamento, specialmente quello delle piramidi.
    Adesso questi punti-chiave verranno attivati non solamente per aiutare l’Umanità ma anche per contribuire all’elevazione della frequenza vibrazionale della materia. Accadrà come se, ad un tratto, tutto diventasse differente nel ritmo vibratorio di ogni tipo di energia densa su questo mondo.
    Affinché tutto questo possa aver luogo, bisogna attendere che i pianeti ritrovino la posizione che avevano 26.000 anni fa quando i primi segnali furono installati. Alcuni, d’altra parte, furono posizionati molto prima di quegli antichi tempi e corrispondono al “grande anno”…
    http://sebirblu.blogspot.it/2012/10/la-rivelazionestraordinaria-da-m-mathieu.html

  7. Pingback: NUOVI MONDI | Interessante

  8. L'amico Mauro ha detto:

    … “Fine del Ciclo – 21 dicembre 2012
    Alla Fine dei Tempi termina la sperimentazione
    sull’attuale terra di terza e quarta dimensione”… Fonte:
    http://144000raggidiluceattiva.com/federazione-galattica-aggiornamento-il-percorso-dei-semi-stellari/?doing_wp_cron=1352972230.6133170127868652343750

  9. L'amico Mauro ha detto:

    … “Abbiamo dimostrato con prove sostanziali che la sistemazione delle stelle è identica al panorama di Giza, nel senso che le tre piramidi e la sfinge rappresentano le costellazione di Orione e del Leone osservate all’alba dell’equinozio di primavera durante l’astronomica “Epoca del Leone” (ovvero l’epoca in cui il sole si trovava all’interno del Leone durante l’equinozio di primavera). Come tutte le epoche precessionali, si trattò di un periodo di 2160 anni. Viene generalmente calcolata sul calendario gregoriano tra il 10970 e l’8810 a.C.
    Una delle conseguenze di tale teoria, è quella di retrodatare la costruzione delle piramidi di almeno 8000 anni rispetto alla data che l’egittologia classica gli attribuisce, e cioè il 2570 a.C. Questo significa che la piana di Giza indicherebbe un periodo astronomico che risale almeno a 12000 anni fa, riferimento estremamente significativo per Hancock, dato che segnerebbe la fine di una civiltà esistita precedentemente alla nostra, poi scomparsa, e la cui tecnologia influenzò e modello lo sviluppo delle civiltà nell’antichità, come quella dei sumeri … (vedi anche):
    http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/archive/2012/08/21/teoria-degli-antichi-umani-i-superstiti-di-atlantide-che-ric.html
    Quello che ho notato mi ha lasciato sbalordito: quello che accadrà nel cielo di Giza sembra imitare perfettamente l’allineamento delle Piramidi. Tutto questo diventa molto interessante, soprattutto perchè siamo a ridosso della previsione del calendario Maya per l’anno 2012, cosa che rende questa scoperta ancora più interessante e plausibile. L’allineamento, inoltre, coincide con la fine e il nuovo inizio della Precessione degli equinozi, un movimento della Terra che fa cambiare in modo lento ma continuo l’orientamento del suo asse di rotazione rispetto alla sfera ideale delle stelle fisse, ogni 25800 anni circa”… Fonte:
    http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/11/16/3-dicembre-2012-allineamento-profetico-di-mercurio-saturno-e-venere-con-le-piramidi-di-giza/

  10. serpente ha detto:

    … “Diciamo che il Sole è in orbita intorno ad un’altra stella – che non è abbastanza brillante da essere facilmente visibile. Diciamo quindi che possiamo completare quella orbita in un cerchio perfetto, al fine di mostrarla nella sua forma “idealizzata”.
    La durata del ciclo del Calendario Maya diventa una perfetta geometria a cinque lati – se il nostro Sole è in orbita intorno ad un’altra stella in un ciclo di 25.920 anni”… Fonte:
    http://144000raggidiluceattiva.com/david-wilcock-nane-brune-orbite-planetarie-e-schemi-geometrici/

  11. L'amico Mauro ha detto:

    … “La fine del gioco.

    L’atto finale del Grande Esperimento era a un istante preciso, un momento preordinato nel tempo che era immutabile, irremovibile, inalterabile …. anche da loro. I Registi fremevano dal recitare nel ruolo del “Divino”, ma in realtà erano giocatori, proprio come tutti gli altri sul palco. Sì, non furono bendati, conoscevano le regole e le istruzioni del gioco, sì, ricordavano …. ma erano proprio come tutti gli altri giocatori nel Grande Esperimento, uguali a tutti”…

    Fonte:
    http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2013/02/25/removing-the-shackles-ricordate/

  12. L'amico Mauro ha detto:

    … “Vorremmo aggiungere una cosa molto importante : nell’epoca attuale, alla fine di questo ciclo, c’è un’intensificazione importante delle prove, c’è un’accelerazione nell’evoluzione degli esseri, in quanto non hanno più X e X esistenze per perfezionare la loro evoluzione. Quindi, in pochissimi anni sono obbligati a imparare, attraverso le prove, a purificarsi. È per questo che, nell’epoca attuale, una grande quantità di esseri soffrono profondamente. Bisogna dire che questa sofferenza li porterà verso il cammino della Luce, verso il cammino della realizzazione. Bisogna anche dire che attualmente la specie umana è sottomessa a tutto quello che ha seminato. Ci spieghiamo : essa ha seminato tutti i suoi pensieri di tristezza, tutti i suoi pensieri di egoismo, tutti i suoi pensieri di amarezza, di limitazione, di preoccupazione, ed essa raccoglie tutto quello che ha seminato. Se aveste seminato pensieri di Gioia e di Amore, avreste raccolto quella Gioia e quell’Amore” …

    Estratto da:
    http://altradimensione.altervista.org/pagina-307189.html

  13. Pingback: ETÀ DELL’ORO | La Nuova Era

  14. Pingback: IL NUOVO ANNO | La Nuova Era

  15. Pingback: OLTRE IL VELO | La Nuova Era

  16. Pingback: OLTRE IL TEMPO | La Nuova Era

  17. L'amico Mauro ha detto:

    LA SFIDA!
    … “Voi avete sfidato la vecchia energia di questo pianeta. Avete passato il punto prestabilito nel tempo. L’oscillazione della terra continua, la precessione degli equinozi è passata, e voi siete ancora qui. Miei cari, questa era la predizione degli Antichi, che se questo fosse accaduto e voi aveste piantato i semi su questo pianeta di luce, sarebbe iniziato un ingentilimento della Terra, della coscienza, della consapevolezza, dell’amore, e tutto quello che ho appena detto sfida coloro che vorrebbero l’odio e il male. Loro possono sentirlo e sanno chi siete. Non nelle 3D ma energeticamente avete lanciato il guanto della sfida” …
    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/kryon/136K_2014.htm

  18. Pingback: STAGIONI | La Nuova Era

  19. L'amico Mauro ha detto:

    VIAGGIAMO A VELOCITA’ DI CURVATURA …
    … “La Terra adesso sta facendo posto agli umani con pieni poteri e alle società pienamente responsabili per ri-girare questo pianeta e quella curva inizierà alla fine di marzo. Diciamo “curva” perché in realtà, non è possibile marcare e delimitare il ciclo di 26.000 anni in un giorno specifico. Né è opportuno farlo, perché che cosa succede dopo tale data a coloro che non l’hanno sentita? E’ quello che non vogliamo più sul pianeta Terra. E’ molto importante che in una certa misura tutti voi possiate sentire il vento alle spalle. Sappiate che state gestendo questo meglio di quanto possiate immaginare. Sappiamo che gran parte di voi ha l’impressione di trovarsi in modalità di sopravvivenza. Molti di voi hanno l’impressione che le regole siano cambiate e non hanno ancora capito come fare il nuovo gioco. Bene, tutto questo sta cambiando, carissimi, in un nuovo ritmo e questo è ciò che sta succedendo” …
    Fonte: http://www.stazioneceleste.it/lightworker/lightworker_2014_12.htm
    😀

  20. Pingback: MIETITURA | La Vita è Poesia

  21. L'amico Mauro ha detto:

    Dunque sei smaniosa di sapere …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/quando/
    dovrebbe iniziare l’era dell’acquario …
    Quella che segue mi sembra una risposta attendibile …
    http://astrologando.marieclaire.it/oroscopo/approfondimenti/11/06/2014/1328-quando_inizia_l%E2%80%99era_dell%E2%80%99acquario___.html

    Ma siccome so che sei un’anima divisa …
    cercherò di darti una risposta più precisa” …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2015/08/13/in-quel-tempo/
    😀

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...