IL DISEGNO

In tempo di crisi

ritorna sempre in voga,

questo è un dato di fatto,

la possibilità che al danaro

si preferisca il baratto

 

Ma tornare al passato

è davvero la soluzione?

Oppure dobbiamo ammettere

che da un’attenta riflessione

emerge in ognuno

la volontà d’andare oltre

l’intricata situazione?

 

Cos’è che ha prodotto la mancanza?

Forse la paura

di non poter vivere nell’abbondanza?

 

Probabilmente ho colto nel segno

ma non bisogna mai dimenticare

che per ogni cosa c’è un disegno

 

L’importante è

non perdere la speranza

e scegliere d’innalzare la coscienza

fino a raggiungere le più alte vette

della nostra Essenza

 

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a IL DISEGNO

  1. L'amico Mauro ha detto:

    … “Banche di nuova costituzione distribuiranno temporaneamente e in qualche modo regolamentare questi fondi. Una volta che la flotta della Federazione atterrerà, queste banche, il sistema finanziario che le accompagna e la vostra percezione della necessità di ‘soldi’ in quanto tali, faranno da precursore alla vostra nuova società galattica. L’intenzione, cari beati, è quella di utilizzare l’abbondanza fisica per un breve periodo di tempo per guarire le manipolazioni oscure che vi torcevano nel portarvi a credere nel bisogno e nella limitazione piuttosto che aderire alle vostre responsabilità divine. L’afflusso massiccio nelle vostre vite dei vostri singoli mentori cambierà tutto ciò immediatamente! Stiamo quindi per farvi conoscere le responsabilità che vengono con la coscienza superiore e assistervi a capire il loro significato.

    La vostra responsabilità principale è quella di diventare sorveglianti efficaci per il vostro prezioso mondo d’origine. La Madre Terra è allegramente in attesa di vostre meravigliose cure. Le nuove tecnologie stanno per guarire il mondo di superficie e preparandolo per la sua grande transizione verso una piena unificazione, in un globo pienamente cosciente”…

    Sheldan-Nidle è reperibile su:
    http://www.ascensionwithearth.com
    e, tradotto in italiano con una settimana di ritardo:
    http://www.costanza2003.org/annoincorso/aggiornamenti%20Nidle/aggiornamenti.htm
    Personalmente sconsiglio altri canali che riportano le stesse notizie perché ho potuto sperimentare su me stesso che tali informazioni vengono mischiate ad altre che non sono in risonanza con le mie vibrazioni. Che tradotto significa un senso d’ansia opprimente o, più semplicemente “una stretta al cuore”. State attenti e date ascolto alla vostra anima, ricordate sempre che va bene per voi tutto ciò che vi fa stare bene, che vi tranquillizza, che vi rende gioiosi e speranzosi che tutto sta volgendo verso il meglio … come in un magnifico “Disegno” … appunto

  2. Pingback: NON ESISTI! | La Nuova Era

  3. L'amico Mauro ha detto:

    … “L’Uomo, quale essere al massimo stadio di evoluzione, si comporterebbe come il DNA, avendo come compito quello di essere l’organo riproduttivo della creazione stessa, in grado di spargere il seme della creazione e le sue costanti geometriche in lui insite, e questo sembra essere proprio quello che ipotizzano i sue studiosi kazaki Vladimir I. shCherbak e Maxim A. Makukov . A questo punto, siamo giunti a definire quello che è lo scopo ultimo del grande Disegno Intelligente, che riunifica Scienza e Spirito, vale a dire la Coscienza/Consapevolezza.
    La Creazione, frutto di un’intelligenza che è Coscienza genererebbe nuova Coscienza in forma embrionale: l’Uomo. Questi possiede i semi di questa coscienza ma li esprimerebbe solo al suo massimo grado evolutivo. Insomma, tutto nel creato sembra basarsi su un progetto preciso, e la teoria del Disegno Intelligente, nata in seno a un gruppo di scienziati che non accettano le teorie evolutive tradizionali, sebbene non parli di una divinità, a questa si lega indissolubilmente, per quanto involontariamente, essendo le sue acquisizioni del tutto sovrapponibili e corrispondenti al Sapere che da lontane epoche, civiltà e uomini sapienti, ci arriva: Tutto è Uno, quell’Uno è Dio e quel Dio è in noi”.
    Adriano Forgione
    tratto dalla rivista X-Times n°56

    Estratto da:
    http://www.segnidalcielo.it/2013/07/19/dna-progetto-alieno/

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...