CONSCIO ED INCONSCIO

Quella che segue è una breve riflessione sul documento che inizierò a pubblicare dopo di questo e che, a causa della sua lunghezza, ho suddiviso in tre parti. La seconda parte la pubblicherò il prossimo 1° febbraio, al rientro da una breve pausa ristoratrice.

Cosa sono quindi il conscio e l’inconscio? Banalmente vorrei poter definire (senza alcuna pretesa) <<conscio>> tutte le attività che la nostra mente ci suggerisce durante il giorno, ed <<inconscio>> tutto ciò che avviene invece durante il sonno, quando la mente non pone più il suo veto e lascia quindi spazio alla coscienza che, attraverso i sogni, ci suggerisce le esperienze che dobbiamo ancora fare per accrescere la nostra consapevolezza. In questo discorso si collocano anche i documenti precedenti, ma in particolare quello dal titolo “IL KARMA”, che mi consente di azzardare una similitudine tra il <<bardho>> (l’intervallo tra due vite) con l’inconscio (la notte, l’intervallo tra due periodi di veglia), potendo così ipotizzare la notte come una piccola <<morte>>. Per chi ancora riuscisse a seguirmi nelle mie dissertazioni mentali (termine suggeritomi da Maria, che ringrazio), vorrei inserire un’ulteriore elemento in questo intricato discorso: la presenza, nel cielo notturno, di una piccola sfera luminosa, apparentemente una stella più grande delle altre, particolarmente visibile ad occhio nudo la mattina alle 7, in quanto ultima a scomparire con l’intensificarsi della luce dell’aurora, che da tempo tengo sotto controllo (vedi: “Il nuovo sole”, pubblicato il 9/7/2010). Cosa c’entra la “nuova stella” in questo discorso? Vorrei azzardare un’ipotesi assurda che ricalca un antico detto: “come in alto così in basso”… potrebbe, essa, rappresentare la consapevolezza umana? Se così fosse se ne giustificherebbe la recente comparsa e si giustificherebbe, anche, il fatto che sta crescendo… Assurdo? Può darsi! Ma vale la pena tenerla d’occhio, perché, secondo me, questa stella è destinata ad ingrandirsi sempre più (di pari passo con la consapevolezza umana), fino a nascondere quasi completamente la notte che rappresenta, quest’ultima, l’inconscio umano collettivo, cioè il <<buio>> in cui ancora brancola l’animo umano… Sono pazzo? Lo pensano in tanti, quindi non mi spaventa il fatto che qualcun altro possa aggiungersi alla lista. Ma, in ogni caso, questa è la mia teoria e sarà valida fino a quando qualche illustre scienziato ci parlerà di quella stella che, più delle altre, brilla indisturbata nel cielo notturno, spiegandoci da dove arriva e perché sembra ingrandirsi. Sarà bello poter confrontare la mia idea con le Vostre e le loro.

Per questo Vi lascio un po’ di tempo per riflettere, in questo modo potrete <<pensare>> a qualcosa di diverso, qualcosa che obbligherà la Vostra mente ad ammettere la propria… “piccolezza”… come una barchetta che vaga di notte nella maestosità dell’oceano, alla ricerca di un po’ di lucentezza… quella di un faro che indichi l’approdo … una luce che è già presente in ognuno di noi … e che, immancabilmente, premierà chi avrà lavorato sodo!

Mauro

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a CONSCIO ED INCONSCIO

  1. sonoqui ha detto:

    E’ un grande Savio, Colui che si definisce pazzo.
    Riguardo il Tuo prezioso argomento, lo metterò tra i miei
    tesori e con calma, come tu suggerisci mediterò su ciò.

    Grazie, per la Tua Presenza
    Gina

  2. L'amico Mauro ha detto:

    Pazzo è colui che fa e pensa sempre le stesse cose
    credendo che in questo modo tutto possa cambiare …

  3. L'amico Mauro ha detto:

    La Vita?
    “Storia di un’autorealizzazione dell’inconscio” …
    (Fonte: http://www.temenosjunghiano.com/carl-gustav-jung-sogni-ricordi-riflessioni/)

    … “I nostri condizionamenti inconsci hanno una natura energetica che di fatto emana un segnale, una vibrazione, e siccome nell’universo tutto ha una matrice energetica ed emette segnali, tracce e informazioni; questo significa che l’inconscio che è interconnesso ad ogni cosa nell’universo.” …
    (Fonte: http://www.tragicomico.it/condizionamenti-inconsci/)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...