MURI

 

In questi ultimi giorni se ne è fatto un gran parlare

grazie all’autorevole presa di posizione

del massimo esponente della cattolica religione

il quale s’è pronunciato circa l’impossibilità

di ambire alla santità …

per chi ha infranto i principi della cristianità …

 

Qualcuno, scontento,

ha dapprima ribattuto in modo violento

per poi tornare sui suoi passi gettando acqua sul fuoco,

affermando che “il papa è una persona meravigliosa” …

(considerato che gli ha fatto guadagnare voti a iosa …)

… il quale, probabilmente, come è solito fare …

intendeva semplice-mente richiamare,

alla fraternità, la comunità religiosa …

 

Tutto questo mentre qualcun altro,

intelligente-mente, ha preferito,

far finta di non aver capito …

 

A prescindere da chi ha torto e chi ha ragione

la mia riflessione va come sempre alla religione …

che, col suo comportamento,

ha di fatto costruito solide mura

(cementate dalla martellante informazione)

che hanno causato l’isolamento di tante persone …

le quali, evidentemente, a causa della paura,

non si sono ancora rese conto

d’aver accettato, inconsapevolmente,

di rinunciare alla loro divinità

troppo a lungo nascosta … insieme alla verità …

 

IL TUO CANTO

… <<Tu, cara Anima, non sei il tuo passato né, in realtà, eri destinata ad esserlo. Ma i muri costruiti fra te ed il tuo Sé Divino sono stati cementati con l’informazione generata in passato per tenerti lontana dalla verità di qual è il tuo Valore. Non puoi più incolpare nessuno per chi o cosa sei. Tutto quello che ora fai è ri-creare ciò che hai conosciuto nella limitazione, perché è tutto quello che credi ti sia permesso avere. Adesso ti facciamo una domanda: lo vuoi? Se lo vuoi puoi continuare a leggere come se stessi facendo un corso per risvegliarti al Cristo che sei. Se non lo vuoi, ti ringraziamo per la tua pazienza e ti salutiamo. Aspetteremo con gioia il giorno in cui ci farai un cenno, allora ti daremo di nuovo il benvenuto ed inizieremo un dialogo, perché ora non ti senti ancora pronta a lasciar andare ciò che ti è noto. Ma quando sarai pronta, queste informazioni saranno sempre a tua disposizione. E adesso figliuola ti chiediamo: che cosa ostacola il tuo Valore? Che cosa hai creato che ti tiene lontana da Dio? Dove sei stata? Che cosa hai creduto … e concordato con chi te lo ha proposto … che ti ha tenuta lontana dall’Amore del tuo Creatore? Qual è stato l’investimento cui hai dato tanto potere da continuare a tenerti nascosta e lontana dal regno che ti sta dando il bentornata? Devi guardare quelle cose e capire cosa sono: creazioni nate nella paura che tu stai usando per proteggerti dalla possibilità di essere molto più meravigliosa di quanto hai mai immaginato. Noi intoniamo il tuo canto per te e lo intoniamo ora. L’aspetto di TE che è pronto ad essere accolto sarà cantato come una nota di violino. Si tenderà, suonerà ed echeggerà in tutto l’Universo e ti richiamerà a te stessa, mentre la tua musica suona. Quando sei in risonanza con il Cristo, quando la nota viene cantata e suonata esattamente come tu sei, e sottolineiamo come tu sei, TU canterai il canto del Cristo e la tua identità sarà risanata:

“Io So chi sono, Io So cosa sono, Io So come servo.”

 Io So chi Sono” è un’affermazione di verità. Tu sai sempre chi sei, anche quando sei convinta di non saperlo. Quello che affermi di essere è come ti manifesti e cosa attiri a te. La consapevolezza di ciò che sei è la vibrazione del tuo canto. Ed il tuo canto è la frequenza che si riflette come tua coscienza. Ricorda: non puoi pensare ad una cosa e non allinearti ad essa. Il pensiero è ciò che ti allinea a quell’emozione. Presta, quindi, a ciò che pensi, molta attenzione.>> …

(Fonte: Paul Selig, “Il libro del sapere e del valore”. © 2016 Ed. Stazione Celeste, pag. 10-11, stralcio)

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a MURI

  1. Daniele ha detto:

    COGNIZATION
    … “Cognization è una parola inglese che significa vagamente “cementare ciò in cui si crede”. Voi credete che c’è la gravità perché l’avete vista fin da quando siete nati. È invisibile, ma ci credete così fortemente che ogni cosa che fate la fate in modo da poter funzionare con essa: avete acquisito la cognizione della gravità. Non è un qualcosa in cui potreste credere, come ad esempio credere nella fatina dei denti, per un periodo o quando siete piccoli. No: è una cognizione (acquisita) e diventa parte di voi fino all’ultimo respiro: credete nella gravità;sapete che c’è anche se non la potete vedere;vi trattiene sulla terra; non cambia mai.
    Noi vi chiederemo di far diventare cognizione il credere che l’energia nella quale vi state spostando è enormemente diversa dall’energia dalla quale provenite. Questo è il primo, è primario: dovete cementarlo nel vostro sistema di credenze così fortemente che ogni cosa che farete d’ora in poi riconosca che la nuova energia è la nuova normalità. Non si muoverà mai all’indietro, è parte di un nuovo piano,è quasi come se foste morti e foste tornati con una nuova gravità. Come se improvvisamente la forza di gravità fosse stata ridotta e poteste fare più cose, ed è per sempre!”
    Estratto da: http://www.entourage-di-kryon.it/i-5-concetti-della-nuova-umanita-testo

  2. Pingback: RESPONSABILITÀ | La Nuova Era

  3. Pingback: EGOITÀ | Mondi alternativi

  4. Pingback: FAMELICO | Mondi alternativi

  5. L'amico Mauro ha detto:

    IO, comunque, continuo a vigilare …
    poiché, essendo molto curioso,
    ed oltremodo speranzoso …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2013/10/18/speranza-2/
    mi piacerebbe proprio sapere
    dove ci porteranno i giochi di potere …
    https://amicidimauro.wordpress.com/2016/12/19/il-potere/

    A tal proposito, sicura-mente,
    troverai particolarmente interessante,
    ed anche molto divertente,
    l’articolo titolato: “Il diavolo e l’acqua santa”,
    pubblicato a pag. 6 di Metronews RM il 25/5
    http://ns341012.ip-176-31-251.eu/pdf/20170525_Roma.pdf

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...