UNA ALLA VOLTA

 

C’è chi lo intuisce e chi invece patisce,

forse perché non accetta l’idea che la svolta

della tanto attesa ri-unione

di tutte le Anime in comunione …

possa avvenire una alla volta

con grande commozione …

in concomitanza con l’esperienza

della salvifica compassione …

 

La conversione alla vera fede …

(che tutti riconoscono nell’Amore incondizionato)

non accade, come qualcuno crede …

osservando servilmente i dettami d’una qualsiasi religione,

no, quella è solo un’illusione …

nulla s’ottiene attraverso l’intercessione …

lo sa bene questa umanità

che è ancora impantanata nella triste realtà

caratterizzata dal bene e dal male

che costituiscono le basi della dualità …

 

… <<Questa comunione accadde quel giorno. Lo spirito di Dio discese su Gesù assumendo le sembianze di una colomba: ed ecco che una voce dai cieli disse: “Questo è il figlio mio, l’amato in cui mi sono compiaciuto. Questo è ciò che accade ogni volta che qualcuno s’eleva verso il cielo (la propria, profonda, interiorità). Il cristianesimo ha interpretato quel fatto nel modo sbagliato. I cristiani pensano che Gesù sia l’unico figlio di Dio – stupidità. L’intera esistenza scaturisce da Dio, l’intera esistenza è in relazione con Dio. Ma perché Dio si compiace? Perché Sei tornato a casa. Dopo che ti sei allontanato, ed hai fatto al tuo essere ogni sorta di cose senza senso, ti sei pentito e sei tornato a casa. L’intera esistenza si compiace ogni volta che qualcuno diventa una divinità, l’intera esistenza celebra, perché se anche solo una persona diventa un Buddha, un Cristo o un Krishna, in un certo senso, l’intera esistenza diventa più consapevole, più sveglia. Il barlume d’Amore che palpita nel vostro cuore è il dono di chi Vi ha preceduti nella comprensione di questa meravigliosa Verità.>> …

(Fonte: Osho, “Lasciate che i morti seppelliscano i morti”. © 2006 Il Minotauro, pag 98 -100, stralcio)

 

 LA COLOMBA

… <<Ma non illudetevi! Quell’uccello non ha solo lo sguardo della colomba. È anche provvisto di quello dell’aquila. Ne possiede pure l’atteggiamento disteso, la determinazione … e il becco capace di tagliare nel vivo della carne. Oh, no, non è sdolcinato questo Spirito che dicono santo ma che, per la verità, non è altro che lo Spirito Universale in tutta la sua vastità. Volete provarlo? Volete lasciarvi avvicinare dalla sua intrepidezza che manda in frantumi i miraggi? Allora alleate la sua forza al naturale impulso del vostro cuore … È lì, è in questo modo, dopo la fatica delle ostinazioni e dei rifiuti accumulati, che finalmente si apre una porta. Qualcosa in voi si espande, per metà colomba e per metà aquila, qualcosa che accarezza e taglia, qualcosa che ama infinitamente … ma che, prima di tutto, tronca definitivamente il legame con i vecchi punti di riferimento. La sua manifestazione vi annuncia senza il minimo dubbio che siete in Dio, che Dio è in voi … Allora comprendete che “Dio lo Spirito Santo” non è “qualcuno” più di quanto non lo sia “Dio Padre o Figlio”! È un aspetto di voi stessi che ignorate ancora e la cui presenza sopita a volte vi sfiora. È la vostra nostalgia, la somma delle vostre lacrime di speranza o di felicità, e anche quella delle vostre grida di ribellione. È la vostra pace interiore e anche la rabbia ricorrente che vi farebbe incendiare tutto. È bacio distruttore e sciabola di resurrezione … Perché accedere all’ampiezza dello Sguardo divino, siatene consapevoli, passa necessariamente dall’abolizione delle morali stereotipate e delle certezze che si credono definitive.>> …

(Fonte: Daniel Meurois-Givaudan, “Come dio divenne DIO”. © 2006 Macro Edizioni, pag 97 -99, stralcio)

 

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a UNA ALLA VOLTA

  1. Pingback: CORNA | La Vita è Poesia

  2. Pingback: LA VITA | Mondi alternativi

  3. Pingback: DIVINA NUDITÀ | Mondi alternativi

  4. Pingback: DEVOZIONE | La Nuova Era

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...