SOCIETÀ

Sobrietà, compostezza ed imparzialità,

soprattutto riguardo a temi sensibili quali quelli

politici, religiosi, sessuali o razziali,

sono le peculiarità

cui si dovrebbe ispirare

chi occupa un posto di responsabilità

 

Questo, in sintesi,

è lo stile cui si dovrebbe conformare

chi nella Vita

cerca di riscoprire cosa significa Amare

 

I social network

sono lo strumento che garantisce la possibilità

d’esprimere liberamente il proprio pensiero

al di là della maschera indossata

da ogni individuo di questa società

 

Libertà peraltro garantita

dalla carta costituzionale

per cui chiunque potrà esprimersi

nel modo ad esso più congeniale

 

 

Cercare d’interferire

con questa semplice realtà

significa trasgredire

allaDichiarazione universale

dei diritti dell’Umanità

(http://www.interlex.it/testi/dichuniv.htm)

Articolo 12

<<Nessun individuo potrà essere sottoposto ad interferenze arbitrarie nella sua vita privata, nella sua famiglia, nella sua casa, nella sua corrispondenza, né a lesioni del suo onore e della sua reputazione. Ogni individuo ha diritto ad essere tutelato dalla legge contro tali interferenze o lesioni>>.

UN UOMO

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a SOCIETÀ

  1. L'amico Mauro ha detto:

    IN CHE MODO DIAMO IL NOSTRO CONTRIBUTO?

    … “La violenza di questo mondo a volte prende risvolti incredibili e spesso ci coglie di sorpresa. Cosa devono provare quei genitori che si trovano tra le braccia il figlio dilaniato da una bomba? Credo che nei paesi in guerra le persone sentano il fiato della morte sempre sul collo. Probabilmente si chiedono se l’indomani rivedranno ancora lo sguardo dei propri figli. È difficile vivere così. È difficile sentire l’amore di Dio, della Vita, quando sei circondato da tanta cruenza.

    Eppure c’è, quell’Amore c’è. Si vede e si sente l’odio, la violenza, la paura, il terrore, la morte… ma quell’Amore c’è. È una grazia sentirlo, ma qualcuno lo sente. Chi fa dimorare il proprio cuore nell’Amore – anche nella morte, nell’odio, nella vendetta – ha vinto tutto, è invincibile! Avere compassione non significa avere pena per l’altro che soffre, ma sentire che l’amore vince sempre.

    Di fronte alla violenza, al sopruso, nasce spontanea la rabbia e il nostro cuore si chiude, ma facendo così lasciamo vincere il male. Ci viene invece chiesto di aver fiducia nell’Amore sempre, anche di fronte a ciò che la nostra mente non comprende” …
    (Carlotta Brucco)

    Estratto da: http://nonsoloanima.tv/carlottabrucco/2014/82-in-modo-diamo-contributo/

    • L'amico Mauro ha detto:

      La rabbia è energia

      … “Non dico che la rabbia è sbagliata. Dico solo che è energia, un’energia meravigliosa. Quando la rabbia appare, sii consapevole, e riconosci in essa il miracolo. Quando si presenta, riconoscila e se rimani consapevole ti sorprenderai – ci sarà una sorpresa per te e può essere la più grande della tua vita: se ne sei consapevole la rabbia svanirà. Si trasformerà, diventerà energia pura: la rabbia si trasformerà in compassione, in perdono, in amore. E non c’è bisogno di reprimerla, così non ci sarà nessun veleno ad appesantirti. E non sarai arrabbiato, così non farai del male a nessuno. Siete entrambi salvi: l’altro, l’oggetto della tua rabbia, e tu stesso. Prima o soffrivi tu o soffriva quell’altro. Quello che sto dicendo è che nessuno deve soffrire, basta prendere coscienza, lascia che ci sia consapevolezza. La rabbia arriverà ma sarà ‘consumata’ dalla tua consapevolezza. Non si può essere arrabbiati con consapevolezza e non si può essere avidi consapevolmente, o consapevolmente gelosi. La consapevolezza è la chiave di tutto” …
      Tratto da: Osho, The book of wisdom
      Fonte: http://www.oshoba.it/oshotimes/index.php?option=com_content&id=562&Itemid=67

  2. Rebecca Antolini ha detto:

    Ciao Mauro, nel lungo cammino verso la mia propria coscienza, sono arrivato a una conclusione .. non credo più in una esistenza di un Dio come viene descritto nelle religioni o nella bibbia.. ma penso noi stessi siamo gli architetti della nostra vita… quando diventiamo cosciente del senso della vita, troviamo anche questa pace nel interiore.. ti abbraccio sempre nel immenso sentimentino d’amore Rebecca

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...