RELIGIONE E MAGIA

Chi secondo voi

ha avuto interesse

a far credere alla gente

che la magia fosse una strada

da non seguire assolutamente?

 

Creando appositamente

il mito di quegli spiriti malvagi

che sono in grado di sopraffare

anche i provetti magi?

 

 

Personalmente posso ipotizzare

che vicino a coloro i quali

per primi hanno conosciuto il bene

vi fossero degli individui

pronti a sfruttare

chi inconsapevolmente

era disposto a pagare

pur di riuscire a comprendere

come si giungesse ad Amare …

Così è nato il male

… cui poi la gente

ha dato la propria energia

fino a far diventare la felicità

un’ipocrisia

LA META SUPREMA

… <<Se consideriamo l’argomento da un altro punto di vista, possiamo dire che la magia affronta gli stessi problemi della religione (oltre che della psicologia). Non spreca il tempo in futili speculazioni circa l’esistenza e la natura di Dio. Afferma dogmaticamente che vi è un principio vitale onnipresente ed eterno, e su questa base, in modo scientifico, espone una serie di metodi per poterlo sperimentare da soli. Come possiamo conoscere Dio? Nel cosiddetto culto della semplicità delle religioni mistiche, Dio (Super “IO” o Sé superiore), si afferma, è uno stato esaltato d’infinita coscienza al quale deve essere unita la mente microcosmica (piccolo “io”, ego, o sé inferiore). E fin qui la magia è d’accordo col loro punto di vista. Ma, di conseguenza, queste religioni propongono di tentare di raggiungere la sommità ignorando la distanza fra l’uomo, qual è, e la sua meta suprema: Dio, attraverso un solo salto … (magari, anche, dopo aver abbandonato questa dimensione …). La magia adotta un atteggiamento diverso, essa afferma che per  raggiungere Dio occorre necessariamente seguire un processo graduale, un’evoluzione se volete. L’uomo, secondo la teoria magica, è una creatura più o meno complessa le cui varie facoltà di sentimento, sensazione e pensiero si sono lentamente evolute nel corso di eoni. È fatale che queste facoltà siano ignorate perché evidentemente si sono evolute per venire incontro a qualche esigenza nascosta. Quindi, nell’aspirare all’unione divina, cosa certamente lodevole, dobbiamo essere sicuri che il nostro metodo, quale che sia, prenda in considerazione tali facoltà e le sviluppi fino allo stadio in cui anch’esse possano partecipare all’esperienza. Se l’evoluzione si svolge secondo un processo adatto, l’intera umanità si evolverà. Inoltre, queste facoltà  devono essere addestrate, così da sostenere l’enorme tensione imposta loro da uno scopo così esaltato e potente. Ogni facoltà deve essere deliberatamente educata e condotta, stadio per stadio, attraverso vari livelli di coscienza umana e cosmica, così da abituarsi gradualmente all’alto potenziale di energia, ideazione ed ispirazione che deve inevitabilmente accompagnare l’illuminazione e l’estensione della coscienza… “Sii dunque pronto ed attivo come i Silfi, ma evita la frivolezza ed il capriccio. Sii energico e forte come le Salamandre, ma evita l’irritabilità e la ferocia; sii flessibile ed attento alle immagini come le Ondine, ma evita l’indolenza e la mutevolezza. Sii laborioso e paziente come gli gnomi, ma evita la grossolanità e l’avarizia. Così svilupperai gradualmente i poteri della tua anima e diverrai capace di comandare gli spiriti degli elementi”>> …

Fonte: Israel Regardie, “Teoria e pratica della magia”. © 1983 Hermes edizioni (pag. 29-35, stralcio)

 

 

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

13 risposte a RELIGIONE E MAGIA

  1. ultrasonicexperimentmk324 ha detto:

    i rettiliani.

    • L'amico Mauro ha detto:

      Sono tanti i “nomi” che nel corso dei millenni sono stati dati agli “ipotetici” spiriti maligni …
      ora che il pensiero dell’uomo si è evoluto hanno inventato gli alieni cattivi da cui l’umanità si deve difendere (e quindi armarsi) …
      I soliti giochi di potere …
      Ciascuno è libero di …
      https://amicidimauro.wordpress.com/2012/08/05/credere/
      in ciò che lo fa stare bene …
      IO credo in ciò che Mi procura gioia, tranquillità, beatitudine, serenità … e mando “al diavolo” … tutto ciò che mi procura stress ed ansietà …
      ^_^

  2. L'amico Mauro ha detto:

    L’ALFABETO MAGICO – La lettera A.
    … “La lettera A è il primo suono che l’essere umano articola ed è la prima lettera dell’alfabeto.
    In geroglifico è l’uomo, l’idea di unità, il principio, l’Essere, lo Spirito, il Mago, l’Iniziato” …

    Il seguito all’indirizzo: http://www.kuthumadierks.com/pageopen.asp?r=oper&id=180
    ^_^

  3. ultrasonicexperimentmk324 ha detto:

    stavo per dirti che mi irrita stare a parlare per “sonetti” ma mi rendo conto che alle volte si fa prima e meglio, ok.
    allora la magia, cosa si intende.
    per me semplicemente la possibilita’ di poter “usufruire” per un attimo delle energie del tutto.
    ma usufruire e’ un termine negativo e tra l’altro anche sbagliato, perche’ essendo il tutto un UNO,
    non puo’ avere differenza di intenti, cioe’ io stesso non posso approfittare di me stesso (ma posso ABUSARNE, giusto?) pero’ posso,,, grazie a “MAGIA!” per un attimo arrivare alla coscienza di essere un tutt’uno con l’universo/dio come vuoi chiamarlo – e di poterne quindi per un attimo usarne l’energia; e sono forse anche d’accordo sul fatto che, per arrivare alla coscienza del tutto, devi in primo luogo perdere la tua.
    e fidati che l’ho provato quasi fisicamente. vabbe’ digressioni.
    dicevamo, prova pero’, per un attimo a pensare
    invece dell’universo, il macrocosmo che entra in noi con le sue leggi – prova per un attimo a pensare se non sia giusto e anche NECESSARIO che sia lui a doversi adattare a noi, e alle nostre, che comunque lui ci ha dettato.

    ritornando all’argomento “magia”, tutto e’ magia, se lo vuoi.
    la religione puo’ essere un modo di canalizzare energie psichiche verso una “direzione” o un “intento” (una forza verso un vettore per usare vaga terminologia fisica), un tempo forse, puo’ esserlo anche stato in maniera piu’,,,come dire,”globale”?
    e alla fine lo e’ tutt’ora.
    se la magia e’ il risultato alla fine, di uno sforzo di pensiero, credi che i pensieri di tutta la gente al mondo non creino alla fine una sorta di “magia” collettiva di massa? e che questa non possa essere anche guidata/deviata nelle piu’ ovvie maniere tra l’altro.
    ci sono essenzialmente due tipi di magia, validi piu’ o meno entrambi, a seconda di chi la “pratica”.
    una (e la prima) e’ quella che non ha bisogno di tradizione. quella che anche un bambino nato orfano in una foresta e allevato dai lupi boh, potrebbe attuare, anche inconsciamente, solo che non gli verebbe mai in mente di chiamarla magia.
    poi c’e’ la “magia” di tutte le innumerevoli scuole di esoterismo da chissa’ quando avanti cristo ad ora.

    sul fatto poi che sui “nomi” ci abbiano giocato un po’ tutti (lo facciamo anche noi!), mi pare ovvio anche se e’ una vera schifezza.
    tanto per dire, satana: nemico.
    nemico di chi?
    NEMICO e basta.
    e’ cosi’ semplice.
    e Unto cosa vuol dire invece?

    io pero’ non sono cosi’ ottimista come te riguardo al futuro.
    non e’ detto che i cambiamenti, se destinati ad arrivare, siano per il meglio.
    neanche “gli dei” sono in pace tra loro, e’ questo il mio dubbio.
    e non tutto e’ “Giusto”.

  4. L'amico Mauro ha detto:

    … “e sono forse anche d’accordo sul fatto che, per arrivare alla coscienza del tutto, devi in primo luogo perdere la tua … e alla fine lo e’ tutt’ora” …
    Intanto grazie, per l’analisi così approfondita e per sopportare i miei “sonetti” …
    “La coscienza”: non credo che si debba perdere la propria coscienza … probabilmente questa sarà integrata da qualcosa di sempre più elevato verso livelli sempre più elevati di consapevolezza.
    “Io è tutt’ora” … giusto, l’IO che è stato capace di andare oltre l’egoica personalità (la pelle che cambia il serpente o il bruco che si trasforma in farfalle) esiste esclusivamente nel presente …
    Ma tutto questo è solo una Mia idea, naturalmente, quindi lascia che IO sogni … beatamente …
    http://serpente-piumato.blogspot.it/2014/05/sogno.html
    Cordialmente
    ^_^

  5. Pingback: LA VIA DELLA LUCE | La Nuova Era

  6. Daniele ha detto:

    IL MAGO BIANCO
    Ho scoperto, con immenso stupore …
    che “Il Mago Bianco …
    è il Mago i cui poteri sono attivati dalla saggezza
    che emana dall’allinearsi di mente e cuore”.
    http://www.stazioneceleste.it/articoli/HeartNet/Re5D_150726.htm
    🙂

  7. Daniele ha detto:

    … “Questa è la Magia: entrare in relazione con il soprannaturale senza per questo sottomettersi ad un’autorità che non esiste, perché l’unica vera autorità è la nostra coscienza, ovviamente nel momento in cui l’abbiamo saputa evolvere e temprare secondo la nostra vera natura”.
    Fonte: http://www.esoterismoemisteri.com/linterpretazione_esoterica_del_fenomeno_ufologico.html

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...