NON UNA MA TANTE

 

Perché solo UNA?

Inutile negare che parlando con la gente

la mia mente è sollecitata ad elaborare continuamente

 

M’è capitato recentemente, mentre facevo colazione,

il barman m’ha fatto riflettere attentamente

sull’opportunità di preferire la pluralità all’unità

affermando egli, candidamente, che è proprio la diversità

la bellezza che tiene viva e variopinta l’umanità

 

Perché? Mi sono quindi chiesto,

 si dovrebbe credere in nessuna (come ho scelto IO)

od una sola religione

quando tutte sono il fine prodotto della ragione

di uomini che coscienziosamente,

hanno cercato di far passare nel tempo quel messaggio

che ogni confessione professa insistentemente?

Perché non apprezzare Tale sforzo esorbitante?

 

Amare è sicuramente l’essenziale,

a prescindere dal dio

che si potrebbe perciò, tranquillamente, abbandonare …

 

Ho così accolto il suo consiglio,

dopotutto che c’è di male?

Ed ecco che immediatamente sono stato più contento,

ma così tanto che mi son pure chiesto se qualcuno

potrà ora approfittare di questo monologo demenziale

per avviare il proprio – interiore – cambiamento

iniziando dal cuore per poi finire, come Gesù

… magari lassùnel firmamento!

 

IL RIALLINEAMENTO SPIRITUALE

 … <<Il riallineamento spirituale ripristina il libero flusso tra questi due poli: il principio assoluto della Terra (polo femminile, negativo) ed il principio assoluto di Dio (polo maschile, positivo). Due correnti d’energia che fluiscono verso l’alto e verso il basso nella colonna vertebrale  e che attivano e stimolano i chakra.  Questa è la forza vitale che sta alla base della nostra salute fisica e spirituale. Il primo contatto con il principio divino ha luogo nella colonna vertebrale come anche nei neuroni del cervello. Questo stato di beatitudine, vissuto d’improvviso e per un attimo, è un’esperienza travolgente. Poiché Dio ha creato l’uomo a sua immagine e somiglianza, il corpo umano somiglia all’immagine originaria dell’Universo. Il corpo umano ha sette centri vitali. Nel momento in cui l’uomo rivolge la sua attenzione al suo vero Sé, e si perfeziona, è in grado di cogliere la luce spirituale in corrispondenza di questi centri. Le luci dorate che vi rifulgono somigliano a sette angeli. L’uomo che cammina sulla retta via orientata alla divinità deve attraversare questi sette centri. Apprenderà quanto necessario su di loro e comprenderà le interrelazioni autentiche dell’Universo. Nelle scritture sacre dei Veda i sette centri sono chiamati chakra, nei Vangeli Chiese. Quando San Giovanni aprì i sigilli dei sette centri nascosti, la conoscenza si elevò nella sua mente al punto di rendere lui stesso spirito divino. “Scrivi dunque le cose che hai visto … Questo è il senso recondito delle sette stelle …”. I chakra sono i cancelli d’entrata attraverso i quali l’energia del Sé superiore viene veicolata al Sé inferiore. Essa viene assorbita e distribuita nei campi energetici dei diversi corpi. Gli iniziati descrissero i chakra come movimenti rotatori o vortici della vita, più avanti, in certi casi, li si paragonò  ai reticoli neuronali od ai sistemi ormonali. I sette chakra sono disposti lungo la colonna vertebrale ma nel corpo fisico non se ne riscontrano indizi, in quanto sono allocati nel corpo eterico, essi agiscono come antenne ed adempiono ad un’importante funzione di trasformazione mentale, emozionale, energetica e fisica. Tutto nel corpo è collegato ai centri energetici dei chakra, i quali accolgono in sé l’energia vitale universale (Prana, Chi, Orgon), la scompongono nelle sue parti costitutive e la ed infine la trasmettono lungo le linee energetiche, chiamate anche nadi, al sistema nervoso, alle ghiandole endocrine ed alla circolazione del sangue, in modo da approvvigionare il corpo. Una carenza nel flusso energetico del nostro sistema di energia conduce progressivamente alla malattia, tanto da farci sentire separati da Dio. Il libro della rivelazione annuncia: “E vidi sulla destra di Colui che sedeva sul trono, un libro scritto di dentro e di fuori, sigillato con sette suggelli”. Nel mondo divino i sette suggelli, come ho più volte ripetuto, si riferiscono ai sette chakra che devono essere aperti in modo che il nuovo programma, il progetto del nuovo Adam Qadmon, l’uomo compiuto, possa avviarsi e realizzarsi attraverso il superamento dei condizionamenti che lo vincolano. Grazie allo scioglimento ed al riallineamento della colonna vertebrale, che ri-ottiene la sua curvatura corretta, i sette chakra vengono ri-orientati, purificati ed attivati, in modo da essere pronti per il “nuovo ordine”. A questo punto l’energia vitale può quindi tornare a fluire libera e ad esercitare la sua opera guaritrice, come vuole la natura divina. Nel corpo si apre un sistema circolatorio divino attraverso il quale i chakra vengono pervasi dalla pulsante Luce di Dio. In questo modo anche i chakra inferiori possono essere trasformati. Le capacità e le forze contenute nei chakra vengono liberate, sciolte, e possono così agire nell’uomo. Il loro risveglio infonde  nell’uomo virtù e facoltà come la forza vitale, l’energia creativa, l’Amore Universale, la saggezza, la perspicacia e la libertà. La rettitudine collettiva renderà quindi possibile una crescita dei chakra su nuovi piani. La forza vitale distribuita in tutto il corpo ripiega nei chakra ed in questo modo può essere vissuta in quanto luce. Così accade che tutte le distrazioni fisiche e spirituali … vengono consapevolmente eliminate.>>

Fonte:http://www.edizionilpuntodincontro.it/salute-naturale/5920-il-riallineamento-spirituale.html (pag. 131-137, stralcio)

 

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

9 risposte a NON UNA MA TANTE

  1. L'amico Mauro ha detto:

    … “Il Creatore non abbraccia, sostiene o condanna nessuna religione. Tutti gli Esseri sono sacri e benedetti agli occhi di Dio nostro Padre/Madre, e ci sono molti sentieri che riportano all’Unità.
    Una persona in sintonia con il proprio Sé Superiore sa che ci sono bellezza e verità in tutte le religioni, ma è anche consapevole che la spiritualità non riguarda i dogmi, i codici etici, o una certa rigida moralità. La spiritualità trascende tutte le religioni e connette ogni anima alla propria verità divina. La spiritualità ama ed abbraccia la vita, e non condanna né respinge nessuno. Lo Spirito opera nell’ambito delle sacre Leggi Universali e queste sono immutabili. E il nucleo di questa legge è l’amore – amore per Se stessi e amore per tutte le Creazioni di Dio.
    Potete essere un essere umano religioso e non essere spirituale, ma voi non potete essere veramente spirituali se non siete disposti ad abbracciare il buono in ogni religione e in ogni persona, onorando e permettendo ad ognuno di esprimere la propria spiritualità a modo proprio. Vedrete la Scintilla del Divino in ogni persona ed ogni cosa, ed incorporerete e manifesterete dentro di voi tutti i meravigliosi attributi del Creatore mentre diventate per gli altri un esempio vivente da emulare” …

    Estratto da: http://www.stazioneceleste.it/arcangel/arcangel_2014_03.htm

  2. Pingback: PAPI E SANTI (2+2+1) | La Nuova Era

  3. Pingback: FACILE | La Nuova Era

  4. Pingback: CONVINTO | La Nuova Era

  5. Pingback: PER NOI | La Nuova Era

  6. Pingback: OSTINATA-MENTE | La Nuova Era

  7. Pingback: UN’ALTRA? | La Vita è Poesia

  8. L'amico Mauro ha detto:

    Avete capito?
    IO non voglio essere separato dall’altra gente …
    ecco perché ho scelto d’osservare fedel-mente …
    tutte … le dottrine delle altre religioni …
    nella loro Essenza … chiara-mente …
    (l’Amore che unisce,
    al di là delle individuali riflessioni) …

    Da ciò deriva … conseguente-mente,
    che Tutto … equivale a Niente!
    😀
    http://itachifan.iobloggo.com/532/tutto-e-niente

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...