PASSAGGIO

M’interrogo sulla fine

e ne deduco che essa

possa considerarsi un passaggio

per coloro i quali

hanno scelto con coraggio

d’affrontare il loro lungo viaggio

 

Pazienza se poi

non si riesce ad individuare la meta,

tanto si sa che l’importante

non è trovare

chi sia disposto ad amare

ma cercare nel cuore

l’invisibile Essenza

del Suo Immenso Amore

 

Certo,

qualcuno potrà affermare:

<<Tu non sei normale!>>

 

Ma non importa

sono parole che non fanno male

in fondo cos’è la normalità

se non la banalità

su cui poggia

la triste realtà?

 

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a PASSAGGIO

  1. raggioluminoso ha detto:

    Mi trovo concorde con questi versi che condivido e … complimenti sinceri per il modo con cui le idee sono state espresse!
    Che la settimana ti sia splendida!

  2. L'amico Mauro ha detto:

    … ” Tu sei sempre l’artefice del tuo viaggio. In ogni senso, prospettiva e direzione. Anche “spogliandoti di tutto” e spaccando l’atomo in infiniti pezzi, tuttavia, non troverai mai la “prova” di tutto ciò. Perché questa prova non è di questo Mondo… La puoi solo intuire attraverso l’osservazione frattale dell’esistenza. Ma difficilmente ti basterà o ti convincerà… perché di fatto sei sempre alla ricerca di complessità. I frattali non sono solo le ripetizioni che hai compreso in chiave di forma. Essi descrivono il funzionamento del “tutto” in chiave codificata. Ma la “prova” che cerchi e di cui sembri necessitare… non la troverai mai, se prima non cambierai frequenza, visione, orizzonte. Se rimanessi fermo a questo tipo di ricerca, saresti ostaggio del loop, per Tempo indefinito. Ti ricorda qualcosa questa espressione appena letta? Non ti ricorda, forse, la tua attuale Vita? Quel senso di sottile “amarezza”, per non riuscire a comprendere che diamine ci fai su questa Terra? Chi sei? Da dove vieni? Dove vai?” …

    Estratto da:
    http://sacroprofanosacro.blogspot.it/2013/04/come-muore-una-stella.html

  3. amleta ha detto:

    la realtà, la verità, la vita…non sono tristi, sono gli uomini a renderla triste, sono gli uomini a voltare le spalle e a renderla triste realtà e verità. Io sono su questa terra per amare, per donare la magia del mio cuore, per dare la vita, per dare la mia energia. Io sono un messaggero d’amore, io sono un diffusore di amore, io sono una spargitrice di amore, e non è cosa amara poter amare. Io la trovo una cosa meravigliosa e non sono normale, no, perchè io credo nell’amore che porto e credo che l’amore non sia mai triste, inutile o vanificante. Io ho avuto questo dono e non voglio rinnegarlo. Camminerò sulle pietre a piedi nudi se servirà ad aprire il cuore di qualcuno che non ama, perchè l’amore è la mia ragione per essere qui ora.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...