TI ASPETTO

(Sottofondo musicale: omonima canzone di Alessandra Amoroso)

E da qui

senza te

cerco di rispondere

ai miei perché

 

Avrò imparato,

almeno questa volta,

la dura lezione?

 

Se non ci sei

non c’è emozione,

intorno a me solo il silenzio

di una triste canzone

 

E mi lascio cadere

sempre più giù

fino a toccare il fondo

senza opporre resistenza

sicuro che solo dal profondo

riuscirò a guardarmi dentro

incontrando la mia Essenza

 

E così rinascerei,

per poi raggiungerti

ovunque sei

 

LA VITA VERA

… << Tutta la creazione ci roteava intorno là fuori – Terra, Acqua, Fuoco e noi stavamo là, vi prego di ricordarvene, caldi ed umani ed al sicuro, entro il cerchio degli alberi, l’uno nelle braccia dell’altra, sotto l’arco del cielo. La cosa più importante da chiarire con voi è questa. IO non costituisco una minaccia alla vostra solitudine, come potrei? Non è forse il vostro benedetto desiderio d’esser sola, l’unica cosa che rende possibile ciò che altrimenti davvero ferirebbe qualcuno? Detto ciò – non potremmo, con alcune restrizioni – per breve tempo, forse, è probabile – benché sia nella natura dell’Amore riconoscersi Eterno – ed in spazi delimitati – non potremmo rubare una qualche – stavo per scrivere piccola – ma in nessun caso potrebbe esserlo – una qualche immensa felicità? Conosceremo comunque la sofferenza ed il rimpianto – e per quanto mi riguarda preferirei rimpiangere la realtà e non i suoi fantasmi, la conoscenza piuttosto che la speranza, i gesti piuttosto che le esitazioni, la Vita Vera e non le sue potenzialità malaticce. Questo lungo elenco solo per dire, mia adorata, tornate da Me, lasciate che IO stringa di nuovo la vostra mano, torniamo a camminare insieme nella nostra dignitosa tempesta. Potrebbe venire il momento in cui sarà impossibile, per molte valide ragioni – ma voi sapete, e sentite, come IO so e sento, che questo momento d’impossibilità è ancora lontano, non è ora? Non riesco a distogliere la penna dal foglio e ripiegare questa lettera – nello scivervi, infatti, ho l’illusione che siamo in contatto, beato contatto. Ecco un’altra pagina di prosa pronta a giacere al fermo posta. Attenderò sotto gli alberi – giorno dopo giorno, all’ora vostra – guardandomi intorno alla ricerca di una donna simile a voi>> …

Fonte: “Possessione – Una storia romantica” di Antonia S. Byatt, pag. 242-243. (c) 2003 Mediaset ISBN 8496142027.

Gruppo Editoriale L’Espresso – Divisione “La Repubblica” – Distribuito col quotidiano

 

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a TI ASPETTO

  1. Pingback: La Creazione | La Nuova Era

  2. Pingback: RITROVARSI | La Vita è Poesia

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...