L’ESPERIENZA

Ce l’ho fatta!
Sono stato intelligente,
finalmente ho superato
– dentro la mia mente –
il concetto di sopravvivenza

E’ stata dura
ma dopo aver trasceso la paura
sono approdato alla magnificenza,
avendo sperimentato che
ciò che serve veramente
è lasciarsi andare all’esperienza
senza opporre alcura resistenza!

Riflessioni sulla lettura delle pagine  (211 e 212) del libro “Vivi la tua divinità” reperibile su http://www.edizionistazioneceleste.it , da cui ho tratto, alla pagina n. 17, il seguente brano:

… <<Tutto il vostro processo mentale è in fase di trasformazione. Siete abituati a pensare per risolvere i problemi con la mente, mediante il pensiero logico-analitico. Questo sta cambiando. La vostra logica si sta ristrutturando. Ad un certo punto proverete una grande frustrazione, vi chiederete come mai non riuscite più afocalizzare l’attenzione. E’ normale, state aprendo altre parti di voi molto importanti, è la vostra intuizione, vi state riconnettendo con la “divina intelligenza”. All’inizio vi sentirete disorientati o, addirittura, penserete che state diventando matti, ma non è così…>> (pag. 210) … <<La divina intelligenza è consapevolezza pura, dotata di una propria immaginazione e potenziali che la tua mente non può comprendere, in quanto limitata dal sapere acquisito>> … e dai condizionamenti che ti sei autoimposti per uniformarti agli altri. Perché? Mi domando, non scegli invece di “Vivere la tua divinità”?

… <<Semplicemente essendo chi sei, dove sei, in questo momento nel tempo e condividendo onestamente la tua Verità ed il tuo processo, aiuti quelli con cui condividi il tuo viaggio. Non c’è bisogno di camuffare il tuo processo a beneficio degli altri che sono forse inclini a giudicare. Non c’è bisogno  di scusarti per quel che sei e per la magnificenza del tuo personale viaggio verso l’Unità. Se sei totalmente autentico nella tua umanità – con la tua fragilità umana e con la tua forza, i tuoi presunti difetti e le tue vittorie, i tuoi momenti più brutti e quelli brillanti – ti prepari a divenire, con grazia, lo splendido esempio di trionfo sull’avversità che veramente sei. Nessuno emerge da questo viaggio di trasformazione senza essere scampato a una o due tempeste senza aver naufragato qualche volta, ritrovandosi a riva ansimante. Questo fa parte dell’esperienza. E’ temerario pensare di poter sorvolare il viaggio imperturbati, e di emergere illesi. Non è così che funziona – quando funziona. Per realizzare infatti tutto il potenziale di questo viaggio, è necessario che tu sia disposto ad immergerti nelle acque insidiose del cambiamento, sapendo che la capacità di nuotare come un campione, in tutte le possibili condizioni, è dentro di te. Che non ci sia alcun dubbio su questo, né paura, né rammarico. La destinazione è pre-determinata. Il tuo percorso è stabilito. Arriverai a destinazione in perfetto orario. Non può essere altrimenti. Ciò che è ancora da determinare è quello che sceglierai di creare e sperimentare lungo il cammino. Non serve a niente illuderti a credere che non sei pronto. E’ troppo tardi per chiederti se è pericoloso mettere il piede nelle acque della trasformazione quando sei già a largo>>…

Fonte: “UNO” di Rasha. (c) 2011 http://www.edizionistazioneceleste.it (pag. 66)

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’ESPERIENZA

  1. Pingback: PASSAGGIO | La Nuova Era

  2. Pingback: SINONIMI | La Nuova Era

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...