IL DISTACCO

Tanto se ne parla

che tutti ormai

questa parola

son costretti ad impararla

 

<<Distacco da cosa?

Vuoi dirmelo, ti prego …>>

 

Ma è semplice

non l’hai ancora capito?

Devi abbandonare il tuo ego

perché è lui che ti ha rapito

 

<<Sarà  …

ma ascolta cosa dico

non esisterebbe

se fosse mio nemico!>>

 

Vero!

l’ego è nostro amico!

O meglio,

lo è stato nel passato

ma ora, nel presente,

ascolta il consiglio Mio,

potrai così evitare il precipizio,

 

esso differisce

da quello della comune gente

che il giudizio

ha eletto come dio

nella propria mente

 

Poesia ispiratami dalla lettura dell’articolo:

Continuiamo a dormire oppure ci diamo una svegliata

Pubblicato ieri su:

http://www.unitinelrisveglio.com/

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a IL DISTACCO

  1. lucetta ha detto:

    Apprezzo molto questa tua capacità di tradurre in versi un concetto molto difficile che ci vuole una vita per capirlo bene in profondità: distacco dal proprio ego, da quella parte di negatività che tutti portiamo dentro… ma contemporaneamente volersi anche un poco di bene nel senso di non giudicare tutto negativo in sè e negli altri. Ciao Mauro. Se non ho interpretato bene, puoi correggermi.

  2. L'Amico Mauro ha detto:

    … quella parte di negatività che tutti portiamo dentro…
    Come darti torto. L’importante è far prevalere l’altra parte se si vuole evitare d’incappare in scelte errate, come quelle che fanno alcuni soggetti che dovrebbero dare l’esempio …:
    http://www.giorgiobongiovanni.it/index.php/messaggi-2011/3814-la-babele-del-terzo-millennio.html

  3. ili6 ha detto:

    che bei versi! ma anche che difficile intenti!
    eppure il nodo da sciogliere sta tutto lì, nel superamento dell’ego o come meglio dici tu, nel suo distacco. Ma quanto è complicato…
    Ciao
    Maria Rosaria

  4. Donatella ha detto:

    Vero…se lasciamo prevalere solo la parte buona del nostro ego possiamo accedere al divino che è dentro di noi…buona serata carissimo Mauro

  5. L'Amico Mauro ha detto:

    … Complicato ma possibile
    te lo dice uno che c’è riuscito
    anche se appare incredibile …

    Perché, come dice Donatella
    il divino è dentro di noi:
    http://lungoilpercorso.splinder.com/post/25586474/larmonia-divina
    questa è la cosa bella!

    Ciao Maria Rosaria, sei la benvenuta.

  6. costy ha detto:

    Uhmm… che dire. L’ego si pavoneggia spesso in ogni meandro della mente…d’altro canto chi non ne ha dicono pecchi in autostima, chi ne ha troppo pecca di superbia ed allora??? Come al solito aveva ragione mia nonna..è nell’ago della bilancia la giusta soluzione.
    Ciao carissimo…bei versi, many compliments!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...