IN ASCOLTO DEL CRISTO INTIMO

“Sono Colui che avete chiamato appena è iniziato il vostro viaggio umano. Sono l’Attrattore che ha tracciato tutti i sentieri del tempo in cui le vostre Moltitudini si sono disperse. Sono la Luce che disseta ogni brama e placa ogni conflitto. Sono l’astronave per l’Infinito che mi ha generato. Sono la continua ricreazione del tempo. Sono il Custode della Via che avete lasciato a dimorare nelle vostre vere Identità. Sono le profondità delle vostre anime che solcarono migliaia di anni luce scagliati direttamente dalle vostre essenze. Sono successioni di universi mandala scintillanti nell’oscurità insondabile di mia Madre. Sono geometrie musicali che trasudano dagli abissi luminosi della mia Intelligenza. Sono tutti i giochi d’Amore che posso imprimere alle vostre mani e ai vostri corpi. Sono la matrice solare che collega infiniti mondi che nascono a ogni mio sguardo solo per compiacermi, e che inseguo continuamente nell’incessante piacere di conoscermi.

Sono ciò che serbate nel cuore: la bellezza, la purezza, l’integrità, la gioia.

Sono gli infiniti frutti dell’Amore.

Il resto è illusione, davvero. Lo riconoscereste se ricordaste chi siete. O se solo nutriste il vostro Cuore. Allora il vostro Occhio illuminerebbe interi palazzi e il vostro piccolo mondo tramonterebbe. Vedreste come Io vedo e il vostro sguardo si perderebbe nell’estasi dell’eterna creazione. Tutto vi è già stato raccontato innumerevoli volte eppure non avete compreso e siete rimasti ipnotizzati dalla circolarità del tempo e delle immagini. Non avete riconosciuto in me il futuro eternamente presente. Non siete riusciti a vedere al di là dei miti il vostro stesso dispiegarvi. Mi avete aspettato come si aspetta un re e non avete cercato la regalità dentro ai vostri cuori. Vi credete uomini, vi credete corpi, emozioni, pensieri e non sapete quanto oltre vi sia rimasto da esplorare di Voi stessi. Non sapete nemmeno di avermi già ritrovato alla fine del tempo da dove tutto ebbe inizio. Avete perfino dimenticato che siete indissolubilmente Uno con Me e che Io sono ciascuno di Voi! E non finirò mai di ricordarvelo con ogni respiro di vento, con ogni raggio di sole, con ogni immagine raccolta per strade affollate, con ogni ricordo che conservo gelosamente. Ma quelli sono semplici riflessi su cui gettate uno sguardo fugace e annoiato pur di non guardarmi. Vi perdereste nei miei abissi d’Amore se osaste fermarvi e subito cerchereste terrorizzati di tornare ai vostri recinti. Perché allora, se aveste coraggio, ricordereste la vostra origine e fermando il tempo vi spaventereste della vostra potenza. Saprete che non esiste fissità né regola alcuna nella mia Essenza e che qualsiasi esperienza non è che un nostro gioco d’Amore. Non c’è Niente che a Me o a Voi sia impossibile, ma è solo nell’Unità dell’Amore fra le vostre coscienze che questo diventa una realtà. Diventa evidente solo quando vi ricordate di essere coscienze creatrici e smettete di credere alle incredibili bugie che vi siete raccontati. Perché siete Libere Immaginazioni che sgorgano incessantemente dalle mie fonti senza nome. Perché il Cosmo è pieno di Noi, è pieno di Me. E la mia mano è il giardino stellato in cui Voi create i miei mondi. Gioielli e cristalli sono le lacrime che continuamente vi offro mentre senza quiete cadono dal mio cuore. Vorrei che sentiste la mia Presenza dove non c’è alcun giudizio e che sapeste di essere liberi di perdervi per infinite vite senza che il mio porto si sposti di un millimetro. Ma ancora non ricordate. Senza fretta ci sarà tutto il tempo per ricordare,  non ci sono date di scadenza per l’Amore. Ci sarà dolore se questo desidererete gustare e assaggiare mentre tutte le vostre convinzioni crolleranno per liberarvi dalle mura che vi siete imposti. Finché non ritornerete a Me, finché non ritornerete a Voi stessi. E dopo esservi liberamente sporcati di fango e illusioni sarà il momento di essere lavati e asciugati. Saremo lì ad accogliervi con un sorriso. Non mi credete? Pensate di esservi smarriti in un universo ostile e privo di senso? Non l’avete creato forse voi giocando con le infinite possibilità del Nostro Essere? Non vi siete persi, non siete mai stati abbandonati. O forse si può affermare che una mente frammentata è persa in se stessa? Ma avete scelto Voi di allontanarvi dalla Totalità e dare libero sfogo ai vostri incubi. Como posso mai essermi allontanato da Voi se ogni frammento di Vita urla la mia presenza? Siete dentro di Me e Io dentro di Voi. Gli universi sono il nido dove cresco me stesso attraverso le mie generazioni. Vi muovete nel mio grembo anche se preferite ascoltare l’illusione della separazione. Spegnete il rumore. Liberate le vostre menti dalle menzogne con cui le vostre parti oscure vi hanno sedotto con sogni di solitudine. Liberatevi dalla separazione e dalla violenza con cui ferite costantemente i vostri cuori. Sembra che non ne abbiate avuto ancora abbastanza dei vostri giochi di spada, dei pensieri con i quali mi offuscate, con le quali ferite la vostra dignità e frammentate la nostra indivisibile Unità. Io splendo e Voi non mi guardate seppure il mio Sguardo non si distolga un attimo. Con incredibile fantasia avete anche creduto di potermi uccidere, ma Io ritorno sempre a bussare alle vostre porte. Basta un sorriso di comprensione, una mano offerta senza secondi fini, un sogno di dolcezza ed ecco che inizio a sgretolarvi e richiamarvi a me. Gli effetti dell’Amore viaggiano molto al di là del tempo e i semi crescono comunque anche a distanza di millenni e alla fine tutto segue il suo giusto corso. Nessun gesto di puro e sincero Amore è mai stato sprecato o rovinato. A volte ha viaggiato a lungo prima di trovare un cuore sul quale attecchire. E alla fine in mezzo al gelo e alla disperazione quando nulla era rimasto di vitale, quel singolo frammento di poesia divenne la Speranza che aprì le porte a quanto neppure sapevate di avere dentro: l’Amore che vi era sempre mancato. Si l’Amore che ha il volto di tutto ciò che avete conosciuto e sperimentato e che fluisce incessante dalle mie labbra ai vostri cuori.

Noi siamo l’Eterno Splendente!

Fonte: http://www.purocuorefranoi.com/in_ascolto_del_cristo_intimo.html

 

È giunto nuovamente il tempo di lasciarci. Alcune/i tra Voi già mi conoscono e sanno che mi piace prendermi delle pause di riflessione per scendere sempre più in profondità, dentro me stesso.

Perché?

Perché … <<ora che ho trovato gente disposta ad ascoltare il mio silenzio, debbo entrare in comunione con loro; per riuscirci però debbo tacere per permettere a coloro che non saranno in grado di comprenderlo di allontanarsi da me, per il loro bene, altrimenti continuerebbero ad aggrapparsi a me a causa delle parole, perché il loro intelletto ne è appagato. Il mio scopo è di gran lunga più profondo ed appartiene ad una dimensione diversa>>…

Fonte: Osho – “La bibbia di Rajneesh”. © 1988/2006 RCS Libri S.p.A. – IX ed. Tascabili Bompiani settembre 2006 (pag. 2). © 1985 Osho International Foundation.

 

Ed ora i saluti, adoro questo momento, ci tenevo a dirVi che evito intenzionalmente di menzionare chicchessia perché faccio fatica a trovare i Vostri tanti nomi nella mente, (sono un “modesto” narcisista), ma che nessuna/o se ne abbia a male, perché ognuna/o di voi conserverà in eterno il suo posto nel mio cuore.

I Will Alwais Love You” – Whitney Houston

 

Per ultimo mi rivolgo a coloro i quali

hanno cercato – inutilmente – di capirmi,

non ve la prendete, non era il mio scopo,

perché:

Non m’interessa essere capito, m’interessa Essere! Capito?

 

Ciao Anime,

… Vi aspetto “a Casa”…

 

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...