SONO FORTUNATO

… “In primo luogo, per ogni persona che vive sulla Terra, il libero arbitrio è una questione di percezione. Se l’entità ha avuto un forte indottrinamento religioso, per esempio, la questione del libero arbitrio è stata dichiarata nulla, e il bambino obbedirà a ogni dettame e dogma della religione che dà una risposta a ogni situazione, solitamente pesantemente immersa nel giudizio, limitando le proprie scelte così che ci saranno prigioni fatte di dogma. Ogni credenza è una sbarra. Una volta che tali credenze sono accettate, la porta è sbarrata per l’intera incarnazione. Ci sono altri che sono stati addestrati dai loro genitori e indottrinati nella loro cultura in un modo tale che la prigione è fatta di acculturazione. Ci sono regole che governano ogni azione e, spesso, queste sbarre sono severe quanto quelle della religione nel limitare le scelte di chi ha scelto di obbedire ai dettami della società senza riflettere o fare domande. Fortunati sono coloro che all’interno di un’incarnazione si risvegliano alla realizzazione del proprio “essere” (che è un loro diritto e appartiene alla loro natura)  attraverso le proprie scelte, discernendo e valutando la verità per se stessi e allontanandosi da qualsiasi prigione fatta di parole, di dogmi, o di regole e regolamenti sociali, che, per molti, sono parole di reclusione. Ora, noi non stiamo giudicando la religione o la società per aver creato il dogma o le regole e i regolamenti di rapporti sociali educati. C’è chi vive molto bene all’interno degli stretti confini di una religione o di una società. È possibile aprire il corpo energetico e mantenere il cuore aperto all’interno della prigione di parole. È possibile essere promossi dalla terza densità in queste condizioni. Tuttavia, è coinvolto un potere straordinario nella realizzazione che avete la capacità e la responsabilità di fare le scelte per voi stessi. Una volta che un’entità si rende conto di avere davvero il libero arbitrio e che lo può esercitare, si trova poi davanti alla decisione di come indirizzare la sua volontà, di che cosa desiderare e di che cosa esprimere l’intenzione di ricercare. C’è chi, essendosi reso conto del proprio libero arbitrio, si volge a oggetti del desiderio che si trovano all’interno dell’illusione fisica. Qui si parla di scopi spirituali, con l’esclusione degli scopi stabiliti all’interno dell’illusione. Consegnare la propria volontà alla volontà dell’infinito Creatore è un atto di volontà. Di fatto è un atto di volontà davvero profondo, in quanto arriva fino alle radici della coscienza, poiché la volontà è affidata al Creatore, il Creatore dell’Amore, il Logos, l’unico Pensiero originale che ha creato tutto ciò che è. Una decisione simile è l’atto di un essere cosciente che è conscio della sua realtà e della realtà in cui dimora; vale a dire [che] dimora nella casa del Creatore su un’isola nello spazio chiamata Pianeta Terra… Quest’isola è, per natura, di una densità fortemente sessuale in quanto la sessualità è uno dei modi principali in cui le persone sperimentano la diversità del loro opposto dinamico. Maschio e femmina sono due poli di una dinamica molto importante. Le energie della mascolinità, a un livello archetipico, sono quelle che “si protendono” e quelle del femminile sono la personificazione di quel che è in attesa di essere raggiunto. Quindi, l’entità maschio sperimenta molta aggressività e l’incipit; c’è un impulso a iniziare le cose. La femmina, sperimentando l’attrazione tra uomini e donne, spesso si trova a cedere all’aggressione ed è felice di farlo. Non si rammenta a sufficienza, tuttavia, che ogni entità ha dentro di sé, che sia biologicamente maschio o biologicamente femmina, entrambe le energie. E, ripetiamo, è bene considerare quanto un’entità sia equilibrata. Se maschio, c’è un equilibrio di energia femminile per ammorbidire l’aggressività? Se femmina, si ha la capacità di prendere decisioni e farsi strada lungo le linee desiderate così come la capacità di collaborare e concedersi? Quando si considerano queste cose, può essere facile capire perché così tanti si relazionano allo Spirito Santo come all’aspetto femminile del Creatore Infinito”…

Fonte: “Sia fatta la Tua volontà”, dagli aggiornamenti della Stazione Celeste.

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...