LA PSICOLOGIA DELL’AMORE (1^ parte)

È il giorno di San Valentino, mia moglie mi chiede di accompagnarla ad un colloquio. Giunti sul posto siamo ricevuti da una gentilissima signora che c’illustra il percorso che avremmo seguito, affidandoci a due sue collaboratrici che, separatamente, dopo averci posto alcune domande ci hanno fatto compilare un test (vero/falso) sulla base del quale hanno poi compilato una scheda di registrazione per le annotazioni dei futuri colloqui con gli interlocutori che ci sarebbero stati assegnati. Tale incontro mi ha stimolato ad ideare un ipotetico colloquio ideale, attraverso il quale chiarire i motivi che mi avevano condotto in quel luogo:

D. Perché lei è qui?

R. Perché lo scambio d’opinioni è alla base dell’ampliamento della consapevolezza umana.

D. Chi, o cosa, secondo lei, ha causato questo incontro tra noi?

R. La necessità di procedere nel nostro percorso evolutivo. Tale spinta ci porta a fare delle scelte che, inevitabilmente, impattano nelle realtà di chi ci circonda. Costoro, colti alla sprovvista,  sono così costretti a rielaborare le loro certezze.

D. Cosa c’entrano gli altri nelle nostre scelte?

R. Siamo tutti interconnessi e le nostre decisioni (il nostro modo di essere, il nostro pensiero) vanno ad influenzare anche la vita degli altri.

D. Come possiamo evitare di danneggiare il prossimo?

R. Operando, su noi stessi, un attento lavoro introspettivo che conduca a riscoprire il nostro “Essere Interiore” (introduzione al concetto di spiritualità).

D. Quindi, secondo lei, noi non siamo ciò che crediamo di essere?

R. Esattamente. Quello che crediamo di essere è il nostro io (ego-mente-pensieri). L’uomo crea una serie di abitudini e spesso ne diventa schiavo; tuttavia può, in ogni momento decidere di cambiare, di liberarsi dei condizionamenti che si è autoimposto.

D. Come si può, allora, entrare in contatto con il proprio essere interiore?

R. Liberandosi delle idee precostituite, allontanandosi dal pensiero comune che ci ha portati a vivere nella società di cui facciamo parte, e cercando alternative suggerite da pochi individui che magari, anche nel passato, sono stati bollati come visionari avendo descritto paradigmi lontani (utopie) dalla realtà che ci circonda.

D. Chi sono secondo Lei gli individui che avrebbero potuto (o possono) cambiare in meglio il mondo, elevando la consapevolezza dell’uomo?

R. Coloro i quali accennano all’unità, quale unico traguardo per l’umanità.

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a LA PSICOLOGIA DELL’AMORE (1^ parte)

  1. Barbie ha detto:

    …a trovarli…sono ancora pochi quelli che ne fanno anche solo un piccolo accenno!!!
    Buona giornata

  2. Donatella ha detto:

    Ritrovare noi stessi a volte è difficile, anche perchè non sappiamo esattamente cosa ( e perchè) dobbiamo cercare. Concordo con te che l’unico modo possibile per mettersi sulla giusta strada sia far piazza pulita delle idee preconcette e soprattutto di quelle che la società ci ha imposto come verità assolute.
    Ciao Mauro, buon proseguimento di domenica

    • L'Amico Mauro ha detto:

      Non “è” difficile …

      Quando si è riusciti a sollevare
      il velo dell’inconsapevolezza
      s’inizia ad Amare
      e la Vita assume
      il suo splendido significato,

      nulla può ora definirsi … complicato …
      e si riesce ad apprezzare
      l’incantevole bellezza
      del Creato

      Te la dedico, in cambio del Tuo magnifico commento. Grazie

  3. Pingback: San Valentino 2012 | La Vita è Poesia

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...