Il Karma

KARMA, BARDO e DHARMA

“Nel buddhismo ci sono molte spiegazioni su come raggiungere la felicità ultima e liberarsi dalla sofferenza. Ci sono quindi tanti livelli di tecnica indirizzati a seconda del livello di preparazione di ogni persona. Nel mondo vi sono anche diversi tipi di religioni ed io rispetto in ugual modo tutte queste religioni perché ci sono diversi tipi di persone con esigenze diverse. Quindi è giusto che per ogni persona ci sia un cammino spirituale diverso e più consono ad essa. Per questo motivo io rispetto ogni credo religioso. Diventare buddhista non è una cosa così importante, come non è importante dire sono buddhista piuttosto che cattolico o musulmano”.

Fonte: http://www.centrotenzin.org/index.php/notizie/insegnamenti/39-limportanza-del-dharma-il-sentiero-spirituale-

LA SPIRITUALITÀ

La Spiritualità è una condizione della mente. Le persone spirituali sono coloro che ricercano la vera natura e che arrivano in tal modo a comprendere gli effetti del proprio comportamento, le azioni del proprio corpo, la parola e la mente. La moralità è la saggezza che deriva dal comprendere la natura della mente. Conoscerne la natura permette di vincere la depressione. Il dolore, il piacere e ogni altro sentimento sono espressioni della mente. Chi comprende che la mente è l’unica fonte della soddisfazione vera, può ampliare l’esperienza oltre ogni limite e scoprire la felicità eterna” … (Lama Yeshe).

KARMA

Karma è un termine sanscrito che indica il principio di causa-effetto, un principio di concatenazione secondo il quale ogni azione provoca una reazione, vincolando gli esseri senzienti al “Samsara” (il ciclo di morti e rinascite). È la parte non-materiale delle azioni, ed è la causa del destino degli esseri viventi. Il karma riguarda sia l’attività o l’agire in sé sia l’insieme delle conseguenze delle azioni compiute da un individuo nelle vite precedenti. Secondo il principio del karma le azioni del corpo, della parola e dello spirito (i pensieri) sono insieme causa e conseguenza di altre azioni: niente è dovuto al caso, ma ogni avvenimento, ogni gesto è legato insieme da una rete di interazioni di causa/effetto”.

BARDHO

“Le prime informazioni sul Bardho Tibetano narrano di uno stato intermedio che indica la condizione tra morte e rinascita, quando ancora non si è riusciti ad abbandonare il ciclo del Samsara. Nel Bardho il tempo non esiste, giacché la mente è libera dal corpo, libera dal concetto di spazio, e quindi libera dal concetto di tempo” (Lama Gheshe Tupthen Tenzin).

KARUNA

“Karuna è un termine sanscrito usato anche nell’Induismo, nel Buddhismo e nello Zen; si applica a qualsiasi azione venga intrapresa per alleviare le sofferenze altrui e potrebbe essere tradotto come azione compassionevole; rappresenta la qualità motivante di tutti gli esseri illuminati che lavorano allo scopo di portare armonie ed equilibrio alla terra e agli uomini”.

Fonte: http://www.ilsentierodeldharma.it/1/lama_gheshe_tenzin_872073.html

DHARMA

Il riconoscimento degli sbagli passati è alla base del Dharma, cioè quello che si deve fare in questa vita per sciogliere il karma. Comprendere il karma significa comprendere le esperienze che si presentano nella vita, inducendoci a compiere azioni dovute senza aspettarci una ricompensa. Ciò purifica il cuore e riflette la Saggezza Divina che accende il fuoco della conoscenza, bruciando il karma e rendendoci liberi.

Pascal, nel suo libro “La legge del destino”, scrive: <<L’azione presente è il frutto del pensiero passato, il pensiero attuale sarà vissuto nell’avvenire>>. Quindi il karma è la legge di correzione e di progresso che permette ad ognuno di preparare di continuo il proprio avvenire. Il segreto del nostro karma è nel presente. È necessario agire come se tutto dipendesse dall’azione presente per liberare il passato”.

Fonte: “L’astrologia Karmica” di Giuliana Ghiandelli – ISBN 8872734258.

Annunci

Informazioni su L'amico Mauro

https://astronascenteblog.wordpress.com/chi-sono/ ?
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Il Karma

  1. concordo pienamente con la concezione di spiritualità per le altre teorie o sviluppi o suddivisioni sono abbastanza scettica

  2. Pingback: UN FIORE UNICO | La Nuova Era

  3. L'amico Mauro ha detto:

    Shambhala.
    … “Qualsiasi cosa attraesse l’attenzione dei bolscevichi, era destinato a destare anche la curiosità inglese, e ciò che preoccupava entrambe le potenze, difficilmente sarebbe stato ignorato da statunitensi, tedeschi e giapponesi. Questo articolo si concentra sull’attività di tre uomini, due russi e uno statunitense: Aleksandr Vasilevich Barchenko, il cosiddetto “professore dell’occulto bolscevico”, l’artista-mistico-esploratore Nicholas Roerich, e l’uomo spesso citato come il modello reale di Indiana Jones, Roy Chapman Andrews. Mentre, per quanto si può raccontare, non si sono mai incontrati, tutti furono coinvolti in spedizioni che setacciarono i deserti della Mongolia e le alte valli dell’Himalaya, alla ricerca della civiltà perduta e dell’uomo antico. Nel caso di Barchenko e Roerich, l’oggetto specifico era Shambhala o Agarthi (Agarta). Tra le altre cose, Hedin l’accusò di aver plagiato la storia di Agarthi da un precedente lavoro dell’esoterista francese Joseph Alexandre St. Yves d’Alveydre. (5) Per un aspetto o un altro, probabilmente era vero, ma Hedin, un vecchio ricercatore di città perdute, non respinse la possibilità di un regno nascosto anzi, probabilmente aveva l’occulto obiettivo di trovarlo da solo. In ogni caso, Ossendowski non aveva inventato la storia di una terra favolosa e segreta da qualche parte, o sotto, le vastità dell’Asia centrale, sia che si chiamasse Agharti, Agarttha, Shangri-la o più comunemente Shambhala. (6) Alcuni lo ritennero un reale regno sotterraneo abitato da una antica e avanzata razza, mentre per gli altri si trattava di una dimensione spirituale accessibile solo all’illuminato. La leggenda di Shambhala è saldamente radicata nella tradizione buddista, che pone vagamente il regno da qualche parte a nord dell’India. La leggenda, inoltre, proclamava che sarebbe venuto il tempo in cui il re di Shambhala e i suoi possenti eserciti, sarebbero apparsi per vincere il male e inaugurare un periodo d’oro guidato dal puro Dharma” … Fonte:
    http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/11/04/stella-rossa-su-shambhala-soviet-lintelligence-anglo-statunitense-e-la-ricerca-delle-civilta-perdute-in-asia-centrale/

  4. L'amico Mauro ha detto:

    Karma e Sincronicità:
    … “La Legge del Karma è, per così dire, la legge delle cause o delle connessioni inerenti alla manifestazione, mentre la Legge della Sincronicità può essere considerata la Legge delle “cause divine” dei miracoli. La Legge della Sincronicità ci rivela l’esistenza di un mondo misterioso dei sensi che è sovrapposto a quello fisico nel quale viviamo ma che è altrettanto reale. La comprensione e l’applicazione di questa legge, a livello spirituale, è ciò che ci permette la realizzazione di salti spirituali. Jung considera che simili corrispondenze si possano produrre tra un evento psichico e un evento fisico che non sono legati in modo causale l’uno all’altro.
    Simili fenomeni sincronistici (non sincroni perché non è obbligatorio che si producano simultaneamente) hanno luogo per esempio nel momento in cui le manifestazioni psichiche (sogni, visioni, presentimenti) arrivano, ad un certo momento, ad avere una corrispondenza nella realtà esteriore. La Teoria della Sincronicità ci suggerisce l’esistenza di un mondo misterioso che trascende la causalità, che è situato in un altro ordine della realtà: oltre le cause materiali, oltre lo spazio e il tempo (…) che può essere concepito come un “continuum onnipresente.” … Fonte:
    http://lospecchiodelpensiero.wordpress.com/2012/11/05/la-sincronicita/

  5. L'amico Mauro ha detto:

    … “CIO’ CHE VIENE DEFINITO KARMA, CHE ANCORA NELLA COSCIENZA COLLETIVA VIENE VISTA COME UNA PAROLA CHE INCUTE QUASI TIMORE. KARMA INVECE SONO LE SCELTE, KARMA SONO GLI ACCORDI ANIMICI, NECESSARI AFFINCHE’ OGNI ANIMA RAGGIUNGA LA MATURITA’ SPIRITUALE PER RICOLLEGARSI ALLA FONTE”… Fonte:
    144000raggidiluceattiva.com/15-dicembre-2012-comandate-ashtar-sheran-importante-messaggio-per-prepararsi-al-portale-del-21-12-2012/

  6. Pingback: ETERNA RICORRENZA | La Nuova Era

  7. L'amico Mauro ha detto:

    C’è chi del karma ha paura e chi ne sta cercando la cura …
    e, addirittura, chi si sta organizzando a combatterne i sicari …
    quelli che prima del seguente articolo non esistevano
    ma che ora, purtroppo, nasceranno nella mente di quella gente …
    … che si lascia “condizionare” facilmente …
    (a costoro consiglio di NON aprire il link … poiché rischierebbero di diventare prigionieri di quelle eggregore (forme pensiero) … molto a lungo … ricordo che c’è chi crede in certe … https://amicidimauro.wordpress.com/favole/ … da più di duemila anni …)
    … In ogni caso, siccome provo compassione …
    lascio a ciascuno la libertà di scelta ….
    ricordando che tutto è utile ai fini dell’evoluzione
    http://hearthaware.wordpress.com/2014/06/27/i-sicari-del-karma/
    ^_^

  8. L'amico Mauro ha detto:

    … “Il principio del karma prevede che l’effetto dell’azione ricada sul soggetto dal quale l’azione è stata provocata. La legge del karma è un fenomeno complicato che mette in relazione il passato, il presente e il futuro, perciò su di essa si basa il destino degli esseri umani. Ma la vita umana non è la sola in cui questa grande legge cosmica agisce, infatti anche le entità elevate devono rispondere a questa regola” …
    Fonte: http://lacompagniadeglierranti.blogspot.it/2015/08/karma.html

    Sarà la verità?
    Non ci crederà …
    chi è convinto che qui è capitato, per effetto della …
    https://amicidimauro.wordpress.com/casualita/
    😀

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...